L'Anconitana delude e Lelli attacca: «Basta con le scuse, abbiamo giocato malissimo»

Il tecnico biancorosso dopo lo 0-0 con il Valdichienti: «In campo ci si comporta in altro modo, siamo stati presuntuosi e leziosi»

Marco Lelli, tecnico dell'Anconitana

«Basta con le scuse. Abbiamo giocato malissimo, la prestazione è stata inguardabile. Siamo stati presuntuosi, leziosi. Non correvamo nemmeno. Sono molto deluso».

Gli strali di Marco Lelli sono diretti alla sua Anconitana, uscita con un punticino dalla partita con il Valdichienti, la prima stagionale in presenza di pubblico e forse anche l’ultima perché, dopo il Dpcm del premier Conte, l’Eccellenza è sospesa almeno per un mese per l’emergenza Coronavirus. Lo 0-0 ha lasciato molto insoddisfatto il tecnico biancorosso. «A me non interessa il Dpcm e quello che succederà, devo valutare la prestazione che è stata pessima - commenta a fine gara -. Non cerco scuse: in campo ci si va in un’altra maniera, ho visto cose improponibile, niente di quello che proviamo in allenamento. La squadra non ha seguito le mie indicazioni ed è questa la cosa che più mi ha deluso».

Emblematica la sostituzione di Falconieri: nel finale l’Anconitana ha rinunciato al suo bomber, proprio quando c’era bisogno di trovare la via del gol. «Era stanco, a centrocampo soffrivamo e sono passato al 4-3-3 - taglia corto Lelli -. Dopo partite del genere non è il caso di parlare del singolo perché l’intero collettivo ha fatto male». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento