menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsa campestre, assegnati ad Ancona i titoli regionali individuali

Nel cross maschile di 10 km, tripletta dell’Atletica Potenza Picena con il successo del keniano Joash Kipruto Koech e secondo posto del campione italiano assoluto di maratona Dario Santoro. Tutti i risultati

ANCONA - Prosegue anche la stagione della corsa campestre, con la prova inaugurale delCampionato assoluto di società sul percorso intorno allo stadio Italico Conti, adiacente al Palaindoor di Ancona, e valida per l’assegnazione dei titoli marchigiani individuali. Nel cross maschile di 10 km, tripletta dell’Atletica Potenza Picena con il successo del keniano Joash Kipruto Koech e secondo posto del campione italiano assoluto di maratona Dario Santoro, premiato quindi con lo scudetto regionale davanti ad Antonello Landi.

Si piazza quarto il rientrante Andrea Gargamelli della Sef Stamura Ancona, club organizzatore della manifestazione che si aggiudica la gara femminile di 8 km con la netta affermazione di Elena Schintu, 22enne sarda di Oristano, ex giocatrice di basket e studentessa di scienze motorie a Urbino. Alle sue spalle la promessa Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata), poi l’altra under 23 Agnese Marucci seguita da Yana Savechko, entrambe della Sef Stamura Ancona. La miglior promessa in campo maschile è invece lo stamurino Samuele Grasselli. Nel cross juniores uomini di 8 km si impone Marco Casuscelli (Atl. Civitanova), argento juniores a squadre negli Europei di corsa in montagna, nei confronti del compagno di squadra Giuseppe Pilello con la terza posizione di Lorenzo Berdini (Sef Stamura Ancona).

La gara under 20 femminile sui 6 km vede al comando Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo): la ragazza di Filottrano, che l’anno scorso ha conquistato il titolo italiano allieve di corsa su strada, precede Rebecca Badioli (Atl. Amatori Osimo) e Sara Berti (Sef Stamura Ancona). Tra gli allievi, primo posto sui 4 km di Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), il campione e primatista italiano allievi dei 1000 indoor, con Fabio Ciriaci e Nicola Tobaldi (ambedue portacolori dell’Atl. Avis Macerata) che completano il podio di giornata. La migliore nel cross allieve di 4 km èAlice Principi, dietro di lei Samira Amadel e Laura Coppari per un tris dell’Atletica Avis Macerata. Disputata anche la prima prova dei Societari cadetti e ragazzi, con le vittorie tra gli under 16 sui 2 km di José Miller Savorelli (Atl. Ama Civitanova) e Andree Fioretti (Atl. Jesi), nelle gare di 1,5 km della categoria under 14 conquistano il successoDaniele Pennacchietti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) e Nora Elkheir (Atl. Avis Fano-Pesaro).

Nelle classifiche giovanili per club, guidano Atl. Sangiorgese R. Rocchetti (cadetti, ragazzi, ragazze) e Atl. Amatori Osimo (cadette), mentre la graduatoria finale dei Societari assoluti verrà elaborata dopo la seconda prova che si svolgerà a Gubbio il 7 febbraio, insieme all’Umbria, e verranno inserite le società che nel complesso delle due prove hanno classificato un minimo di tre atleti diversi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento