Sport

Team Boxe Ancona, il pugilato si prende la scena nel weekend

Nell’ evento di Torrette organizzato dalla società anconetana in collaborazione con GLS Dorica sono attesi alcuni tra i migliori profili giovanili regionali come Iengo, Soldato e Serraiocco

Coach Pieroni con Iengo, Soldato e Serraiocco

Tutto pronto per l’evento pugilistico, il Memorial Kachama Musasa Zhora, di sabato 22 maggio alle 17.00 al Giuliani di Torrette. Sotto l’egida del Team Boxe Ancona, in collaborazione con la GLS Dorica, si affronteranno sul ring alcuni tra i migliori profili giovanili a livello regionale compresi i talenti di casa Alex Iengo, Micheal Soldato e Tommaso Serraiocco. La guida tecnica è sempre quella dell’enfant prodige dorico dei guantoni Diego Pieroni che non ha nascosto le sue aspettative in vista dell’evento:

«Sono contento ed orgoglioso per l’appartenenza che mostrano i miei ragazzi alla squadra. Si incitano tra loro, si caricano, si vogliono bene, sono belle cose. Molti di loro pensano già all’agonismo, altri emergeranno in futuro, stiamo complessivamente crescendo. Soldato (che combatterà contro Bernardini dell’Accademia Pugilistica 1923) è un ragazzo determinato che sta facendo enormi progressi allenamento dopo allenamento. Ha le movenze di un piccolo Tyson, bravo a schivare ed avanzare. Difficilmente viene messo alle corde. Serraiocco (sul ring contro Tarquini della Kaflot Boxe) sta bruciando le tappe dimostrando negli sparring di essere pronto per combattere. Ripongo tanta fiducia in lui. Iengo (di scena contro Campa del Cattolica Boxe) gareggerà nel nostro match di punta. Le presentazioni su di lui sono superflue, ha delle potenzialità enormi e ha vissuto un anno di grandi cambiamenti. Dovrà essere bravo a consacrarsi nei prossimi incontri».

Carico e motivato “Lo Iengo”, come ormai è conosciuto sul ring: «Le aspettative sono alte ma ci siamo preparati bene da oltre quattro mesi. Questo match porta tanta novità e sono sicuro che porterà anche dello spettacolo». Sulla stessa linea d’onda Soldato: «Le emozioni sono tante. Avendo iniziato da appena un anno gli obiettivi me li sto ponendo strada facendo. Devo tanto a Diego e tutti i ragazzi perché giorno dopo giorno sto crescendo sotto tutti i punti di vista». Scalpita, infine, Serraiocco: «Sto scoprendo un mondo nuovo per me, un mondo dove metterò tutto me stesso per avanzare. Ringrazio chi sta credendo in me, voglio ripagare sul ring la fiducia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Team Boxe Ancona, il pugilato si prende la scena nel weekend

AnconaToday è in caricamento