Niente Cina per Tamberi, debutto rinviato per un problema al piede

Contusione in allenamento, Gimbo rinuncia alla partenza per Shanghai ma rassicura: «Non sono preoccupato»

Gianmarco Tamberi - Foto instagram @gianmarcotamberi

Niente Cina per Gianmarco Tamberi. Il campione anconetano di salto in alto ha annunciato a sorpresa la decisione di non partecipare alle prime tappe della Diamond League in programma sabato 18 maggio a Shanghai e martedì 21 a Nanchino. Durante l’ultimo allenamento prima della partenza, sabato scorso, Gimbo ha avuto un piccolo infortunio: una leggera contusione al piede destro, quello non operato. Così ha deciso di rinviare il viaggio a domani, ma il persistere di un leggero fastidio ha consigliato Tamberi di posticipare di 15 giorni il debutto nelle gare all’aperto, nonostante i medici avessero dato parere favorevole alla partenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’istrionico Halfshave, comunque, si dice molto sereno. «Non sono minimamente preoccupato della cosa - ha dichiarato -, e la decisione di non gareggiare è stata presa perché il rischio è l'ultima cosa che vogliamo prenderci, ora che sono in una condizione ottimale. Mi dispiace soltanto di dover aspettare ancora un pochino per vedere di che cosa sia capace». Dunque, per il 26enne anconetano delle Fiamme Gialle l’appuntamento col debutto nella IAAF Diamond League 2019 slitta ai Golden Gala, in programma il 6 giugno allo stadio Olimpico di Roma, dove il campione europeo indoor di salto in alto, che per tre settimane si è allenato a Cipro insieme ad Alessia Trost e Silvano Chesani, con i consigli tecnici del papà-coach Marco, potrà confrontarsi con l’ucraino Bohdan Bondarenko e il campione olimpico canadese Derek Drouin. «Vi farò divertire, sto preparando una sorpresa per tutti i tifosi», ha promesso qualche giorno fa. Quello di Roma sarà un appuntamento fondamentale per testare lo stato di forma di Gimbo in vista dei Mondiali di Doha, dal 27 settembre al 6 ottobre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte: ragazzo si toglie la vita nella sua camera con una corda

  • «Lavorare così è impossibile, me ne vado». Marco chiude il bar appena inaugurato

  • Donna si rifiuta di dare i soldi al badante che lavorava per lei: lui la stupra in casa sua

  • Marche, nell'ultima settimana si abbassa l'età dei positivi :il 75% dei casi è under 35

  • Frecce tricolori ad Ancona, venerdì 29 maggio lo spettacolo nei cieli: il programma completo

  • Forte, coraggioso, veloce come il vento: addio Giuseppe, campione nella vita e nello sport

Torna su
AnconaToday è in caricamento