Atletica, due atleti osimani ai Campionati Italiani allievi di Ancona

Al Banca Marche Palas di Ancona, sabato 14 e domenica 15 febbraio si sono svolti i Campionati Italiani Indoor per la categoria Allievi/e. Per il Team Atletica Marche in gara due osimani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Proseguono gli appuntamenti tricolori per l'atletica leggera al Banca Marche Palas di Ancona. Nell'impianto, che ha di recente festeggiato i dieci anni di attività, sabato 14 e domenica 15 febbraio si sono svolti i Campionati Italiani Indoor per la categoria Allievi/e (anni 1998 - 1999). Grande partecipazione di atleti e di pubblico ad una manifestazione che ha regalato emozioni e nuovi primati nazionali. Per il Team Atletica Marche, la formazione che riunisce l'Atletica Sangiorgese, la Sacen Corridonia e l'Atletica Osimo, erano in gara anche due atleti osimani: Simone Sabbatini (60 m. hs. e staffetta 4x200) e Andrea Fossati Pesaresi (staffetta 4x200). Nei 60 m. hs. Sabbatini superava le batterie di qualificazione della domenica mattina, con il tempo di 8.70, ed approdava con meritata soddisfazione alle semifinali, suddivise in tre turni. Il tempo di 8.67, vicino al suo personale, non gli consentiva di conquistare la finale del pomeriggio, gara che ha visto sfortunato protagonista il sambenedettese Loris Manojlovic.

Dopo aver ulteriormente migliorato il primato regionale con 8.04, proprio in semifinale, l'atleta arancione incappava in una falsa partenza che vanificava le speranze, peraltro concrete, di medaglia. I colori dell'atletica marchigiana avevano già trionfato nella giornata precedente con il marciatore Giacomo Brandi, della Sport Atletica Fermo, che aveva vinto i 5000 m. di marcia. Anche il pomeriggio della domenica regalava un'altra vittoria alla nostra regione, questa volta con l'atleta di casa Simone Barontini della Sef Stamura Ancona, che con il tempo di 2.28.75 non soltanto vinceva i 1000 m., ma otteneva anche il nuovo record italiano di categoria. Impresa realizzata anche dai vincitori dei 400 m. maschili, 1000 m. femminili e 60 m. hs. femminili. Come di consueto, le staffette chiudevano i Campionati: nella 4x200 della TAM prima frazione per Andrea Fossati Pesaresi, seguito da Simone Sabbatini, Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese) e Riccardo Natali (Sacen Corridonia). Una difficoltà con il primo cambio, ostacolato dall'atleta della corsia adiacente, condizionava il tempo finale di 1.38.84, lontano dalle prime posizioni. Resta, comunque, per tutti gli atleti, l'esperienza di aver vissuto da vicino un Campionato Italiano e di aver assistito alla felicità di alcuni per la conquista di record e medaglie o alla delusione di altri per un podio mancato. Questo accade in uno sport ricco di emozioni e di sorprese, come l'atletica leggera.

Torna su
AnconaToday è in caricamento