Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Sport, Ancona capitale del bridge: oggi 400 giocatori al Palaindoor

Oggial Palaindoor di Ancona è prevista la presenza di 20 tavoli di studenti provenienti da diverse località delle Marche, a cui si aggiungeranno altri 80 tavoli di iscritti per un totale di quasi 400 giocatori che affolleranno la pista

Oggi la gara di bridge nell'ambito dell”edizione 2015  “Tour & bridge le Marche”, consolidato appuntamento marchigiano che coinvolge appassionati di bridge, divenuto disciplina sportiva. Si terrà al Palaindoor, sotto l’egida del Comitato Regionale Bridge Marche e apre la stagione bridgistica estiva denominata “Tour & bridge le Marche” (14 eventi bridgisti abbinati a momenti artistici/culturali e/o enogastronomici, e/o paesaggistici in varie località della nostra regione) e che ha il sostegno della Regione Marche. Nel corso della presentazione di stamane, l’assessore allo sport del Comune di Ancona, Andrea Guidotti, ha sottolineato come questa disciplina sportiva sia un importante strumento di socializzazione e aggregazione ma anche momento educativo per i giovani. “Gli stessi giovani – gli ha fatto eco Maurizio Marchionni  del Comitato Regionale Bridge Marche – parteciperanno all’iniziativa. La più giovane partecipante avrà 11 anni mentre la più grande, proveniente dalla provincia di Ascoli Piceno, 94 anni.  L’appuntamento ha anche rilevanza nazionale ed internazionale visto che è presente anche sul sito mondiale della federazione”. “Proprio questo connubio tra sport e territorio, visto che il ricco calendario di eventi toccherà tutta la regione, la Regione Marche sostiene questa iniziativa – ha spiegato il dirigente del settore Turismo e Commercio della Regione Marche, Pietro Talarico -. Anche questa manifestazione ha il merito di far conoscere la ricchezza del nostro territorio e della nostra enogastronomia, non solo in Italia ma anche all’estero visto l’interesse e la partecipazione”. Nell’evento del 7 giugno al Palaindoor di Ancona è prevista la presenza di 20 tavoli di studenti provenienti da diverse località delle Marche, a cui si aggiungeranno altri 80 tavoli di iscritti per un totale di quasi 400 giocatori che affolleranno  lo spazio al centro della pista. 

Questo il calendario degli appuntamenti regionali dopo Ancona:
Giugno
13 sabato ore 21.00 Jesi 
14 domenica ore 16.00 Civitanova M.
29 lunedi ore 21.00 Pesaro 
Luglio
11 sabato ore 15.00 Ascoli Piceno 
12 domenica ore 21.00 Chiaravalle 
18 sabato ore 21.00 La Vela 
25 sabato ore 15.00 Fermo 
Agosto
 01 sabato ore 21.00 Recanati 
08 sabato ore 15.00 San Benedetto del T. 
09 domenica ore 21.00 Numana 
16 domenica ore 19.00 Osimo 
23 domenica ore 15.00 Macerata 
30 domenica ore 20.00 Stamura 
Settembre
06 domenica ore 16.00 Cagli

L’anno scorso il torneo di inaugurazione fu realizzato a “La Rotonda” di Senigallia. La manifestazione è organizzata da ANkON BRIDGE ASD (società sportiva dilettantistica), associata al CONI, nata nel 1997 ad Ancona per praticare e diffondere il gioco del bridge. Attualmente il bridge nelle Marche conta circa 800 tesserati. Il bridge è la migliore e la più ricreativa delle ginnastiche cerebrali. Il bridge é un gioco di carte, diffuso a livello mondiale, di cui si organizzano tornei, nazionali ed internazionali, campionati mondiali ed olimpiadi. Può essere praticato da chiunque e a qualunque età. Favorisce l’aggregazione e la socializzazione (la necessità di comprendersi con il proprio compagno di gioco implica un reciproco atto di fiducia che è alla base della capacità di lavorare in squadra, di conoscere e rispettare le regole). È un importante elemento formativo per i giovani: li abitua ad osservare e rispettare le regole, all’analisi, alla sintesi, alla deduzione, alla logica e alla razionalità. È una risorsa per gli anziani, è una insostituibile palestra di esercitazione mentale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, Ancona capitale del bridge: oggi 400 giocatori al Palaindoor

AnconaToday è in caricamento