Campionati Italiani di Atletica, Barontini conferma tricolore: suoi gli 800 metri

Agli Assoluti indoor si ripete il 19enne della Sef Stamura Ancona, campione italiano degli 800 metri per il secondo anno di fila

Simone Barontini

Un altro trionfo, davanti al pubblico di casa. Il protagonista dei Campionati italiani assoluti indoor ad Ancona è di nuovo Simone Barontini, che riesce nell’impresa di confermare il suo titolo negli 800 metri. Davanti a tutti c’è lui, con una gara di grande personalità in cui partiva da favorito. Ma anche stavolta non delude le attese: per il 19enne della Sef Stamura Ancona è il secondo tricolore consecutivo al massimo livello nazionale e il terzo in questa stagione, dopo quelli di due settimane fa tra gli under 20. Quando al Palaindoor scende in azione il mezzofondista allenato da Fabrizio Dubbini, come sempre esplode il tifo del pubblico che poi esulta per questo ennesimo successo in 1’49”99 a poco più di mezzo secondo dal suo record italiano under 20 di 1’49”40 realizzato nella scorsa edizione. Il momento cruciale all’inizio dell’ultimo giro, con il giovane marchigiano autore del sorpasso decisivo nei confronti del lombardo Mattia Moretti, poi secondo al traguardo in 1’50”54.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«E’ stata dura, ma è andata bene - commenta - e sono davvero contento. Ho la fortuna di avere tanti amici e parenti che vengono a vedermi, tutti insieme mi danno una grande carica. Speravo in un tempo un po’ migliore, però il passaggio è stato piuttosto lento e alla fine l’importante era vincere. Sono arrivato sfinito, ho dato il 110 per cento. Ora mi aspetta la trasferta in maglia azzurra al triangolare indoor di Nantes, tra due settimane in Francia. Poi l’obiettivo della stagione estiva, in cui correrò soprattutto gli 800 metri che sento più di ogni altra come la mia gara, è quello dei Mondiali under 20 a Tampere, in Finlandia, nel mese di luglio».
Nella finale dei 400 metri ancora una bella prova di Elisabetta Vandi. La 17enne pesarese dell’Atletica Avis Macerata si piazza quinta in 54”36, ad appena 12 centesimi dal suo primato regionale assoluto stabilito nella batteria di ieri. Finisce ai piedi del podio Lorenzo Del Gatto, quarto nel getto del peso. Per il montegiorgese cresciuto nell’impianto di Porto San Giorgio e nella Tam, ora passato nei Carabinieri, il miglior lancio di giornata è 17.36 al quinto tentativo. La staffetta 4x200 metri della Sef Stamura Ancona si piazza quindi al settimo posto in 1’42”31 con Benedetta Boriani, Giada Bernardi, Marica Gigli e Martina Buscarini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento