Un arbitro anconetano sul tetto del mondo: Galante alle finali Champions di futsal

L'arbitro 44enne, presidente della sezione Aia del capoluogo, è stato convocato per la prestigiosa competizione che si svolgerà in Spagna

L'arbitro Angelo Galante

Quarantaquattro anni, libero professionista e una carriera luminosa nel mondo del calcio: Angelo Galante, presidente della sezione Aia di Ancona, è uno dei due arbitri italiani selezionati per dirigere le semifinali e le finali di Champions di futsal che si terranno dal 9 all’11 ottobre a Barcellona.

Al Palau Blaugrana, dunque, il fischietto d’origine pugliese, ma anconetano d’adozione, dirigerà la fase finale della competizione di calcio a 5 più importante al mondo, a cui parteciperanno due squadre spagnole (Barcellona e Murcia) e due russe (Kprf e Tyumen). Le finali, che originariamente si sarebbero dovute disputare a Minsk nell’aprile scorso ma poi sono state rinviate per la pandemia, si giocheranno in Spagna a porte chiuse per le regole del Covid.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Galante è stato chiamato per il terzo anno consecutivo a dirigere le finali di Champions: iscritto all’Aia dal 1994, dal 2000 è passato al calcio a 5. Dal 2004 è arbitro internazionale della Fifa e dal 2017 è arbitro Uefa Elite. Inoltre, dal 2016 è presidente della sezione Aia di Ancona che su Facebook si è congratulata per la prestigiosa convocazione con un simpatico messaggio di incoraggiamento: «Daje Pres!»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento