Sport

Ancona 1905, ora spuntano due nuovi problemi: fari e videosorveglianza

Due problemi che metterebbero a rischio l'iscrizione alla prossima stagione. Per l'illuminazione serve serve un certificato del Comune mentre per la videosorveglianza ne serve uno della Questura. Il tempo c'è, ma Andrea Marinelli è ormai fuori dai giochi

Stadio Del Conero

Un'altra tegola per la società biancorossa. Le torri faro e l'impianto di videosorveglianza dello stadio Del Conero non sono a norma. Un problema che, se non dovessse essere risolto entro il prossimo 30 giugno, metterebbe a rischio l'iscrizione del club alla prossima stagione di Lega Pro. Per l'illuminazione serve serve un certificato del Comune mentre per la videosorveglianza ne serve uno della Questura. Va detto che il tempo c'è, ma Andrea Marinelli ormai si è chiamato fuori dai giochi e non ne vuol e più sapere. Chi se ne occuperà? 

Di certo non Marinelli, che ha smesso di interpretare il ruolo di salvatore della patria e anzi ha parlato anche dell'esito della Ctu (accertamento tecnico preventivo) dopo il caso di ottobre quando la partita Ancona - Grosseto fu a rischio a causa dei problemi all'impianto di illuminazione. «Un perito esterno e quindi imparziale mia ha dato ragione. Tra infiltrazioni d'acqua in tribuna e la torri faro fatiscenti al Comune spetteranno lavori per oltre 1 milione di euro» ha detto ieri Marinelli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona 1905, ora spuntano due nuovi problemi: fari e videosorveglianza

AnconaToday è in caricamento