Salta l'incontro tra Ranieri e l'Ancona, la società: «La trattativa sta proseguendo»

Sosteniamolancona ha confermato che nonostante l'incontro saltato nello studio del notaio Sabatini, le parti stanno ancora trattando la cessione della società. Le ultime novità

David Miani

Sembrava tutto fatto, con solo gli ultimi dettagli da limare. Invece è arrivato l'ennesimo colpo di scena, in una trattativa sempre più confusa. La cessione dell'Ancona si tinge nuovamente di giallo. Nel pomeriggio di mercoledì ci doveva essere l'incontro tra le parti nello studio del notaio Sabatini. Poi tutto è improvvisamente saltato, con fonti societarie che hanno parlato di problemi di lavoro da parte dell'imprenditore romano Fabiani.

Poi in serata, sono iniziati ad emergere i dubbi sull'effettiva veridicità dell'operazione, con Fabiani che non avrebbe accettato alcune richieste da parte di Sosteniamolancona. Ed ora? Sosteniamolancona ha diramato un comunicato dove ha parlato di un rinvio momentaneo, con le parti che torneranno a parlarsi nei prossimi giorni per giungere ad una conclusione: «Dopo il rinvio dell’appuntamento fissato nello studio dell’avv. Saverio Sabatini mercoledì 6 luglio per impossibilità delle parti, i prossimi giorni saranno dedicati a definire la possibilità di trasferire le quote della società. I vari passaggi sono determinati dalla volontà di garantire la stabilità economica e societaria della squadra, che solo così potrà lavorare su una base certa di future prospettive sportive dell’Ancona 1905». Insomma, una situazione che sembra ormai poco chiara e che potrebbe riservare altre sorprese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento