Ancona 1905, aperto il chiosco di piazza Pertini per l'acquisto degli abbonamenti

Il chiosco rimarrà aperto fino al 20 di settembre e permetterà a tutti i tifosi di acquistare gli abbonamenti per la prossima stagione. A fare gli onori di casa è stato Raffaele Vietri, presidente di Sosteniamolancona. Ecco le novità per i tifosi dorici

ANCONA - Oggi (mercoledì) è stato il giorno dell'apertura del chiosco in piazza Pertini, in attesa della presentazione della squadra che si svolgerà venerdì sera all'Arco di Traiano.

Il chiosco rimarrà aperto fino al 20 di settembre e permetterà a tutti i tifosi di acquistare gli abbonamenti per la prossima stagione. A fare gli onori di casa è stato Raffaele Vietri, presidente di Sosteniamolancona: "Vogliamo aprire un punto vendita per agevolare ancora di più l'acquisto degli abbonamenti da parte dei tifosi. Il chiosco sarà aperto fino alla seconda giornata in casa (20 settembre). L'obiettivo della società sarà quello di raddoppiare i numeri dello scorso anno e contiamo di farcela. Fino a poche ore fa gli abbonati erano circa 600. Noi cercheremo di superare i mille."

Dopo l'intervento di Vietri è stato il turno di Fiorello Gramillano, presidente onorario della società dorica: "Si sta vivendo un periodo particolare, diverso dai precedenti dove per l'Ancona e molte alte squadre ha visto molti fallimenti. L'apertura del casottino è espressione della volontà della società di mettersi a disposizione più possibile della gente. Per quanto riguarda la supporter card ci sono delle regole. La scorsa stagione non aver accettato certe regole ha fatto si che ci siano stati diversi vuoti sugli spalti. Noi vorremmo che la lealtà a tutto tondo e lealtà sportiva fossero i canoni fondamentali su cui si basa la società."

Nel chiosco lavoreranno alcuni volontari di Sosteniamolancona che apriranno le porte dal lunedì al sabato dalle 17 alle 20. Verranno organizzati alcuni eventi per attirare tifosi, anche nei giorni precedenti alle partite casalinghe dell'Ancona 1905. Per l'acquisto degli abbonamenti Sosteniamolancona ha confermato che si potrà pagare solamente in contanti con i tifosi che potranno acquistare all'interno del chiosco anche alcuni gadget della società. 

Vietri ha poi concluso parlando dell'addio di Marinelli: "Anche noi siamo stati destabilizzati dalla sua decisione. Di persone serie nell'attesa che qualcosa arrivasse non ce ne sono state. Chi meglio di noi può gestire una passione ed un mondo dove l'esercizio di manipolazioni di alcune argomentazioni economiche possono destabilizzare la nostra passione?.La nostra forza è che siamo la prima società d'Italia che è proprietà dei tifosi. Ne sentiamo l'onere e l'onore."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento