Ancona 1905, più dubbi che certezze ma Marinelli fa sul serio: «Starò via 3 anni»

Proprio ieri mattina si é tenuto un incontro top secret tra Marinelli e gli sponsor, in cui il primo avrebbe spiegato a fondo i "perché" della sua scelta radicale, per poi fissare una data: venerdì 22 maggio, quando gli sponsor incontreranno quelli di Sosteniamolancona

Andrea Marinelli

Se fino a l’altro giorno qualcuno poteva ancora avere il dubbio che le dichiarazioni di Andrea Marinelli fossero solo una provocazione, oggi quel dubbio non c’è più: il patron dorico fa sul serio. Il resto è un rebus tutto da decifrare. «Io minimo 3 anni starò in disparte e cederò tutte le quote, che questo sia chiaro - ha detto ieri Marinelli alla festa dei 110 anni dell’Ancona - Se rientrerò sarà perché avremo a disposizione uno stadio del Conero tenuto a norma dal Comune e almeno due campi per fare gli allenamenti, uno per la 1° squadra e uno per le giovanili. E se quelli di Sosteniamolancona presenteranno dei progetti seri, non credo ci saranno problemi da parte di Sergio Schiavoni e Federico Petrolini ad appoggiare questa nuova avventura». Ma il fatto che il patron dorico faccia sul serio lo si vede anche nei fatti. Proprio ieri mattina si é tenuto un incontro top secret tra Marinelli e gli sponsor, in cui il primo avrebbe spiegato a fondo i “perché” della sua scelta radicale, per poi fissare una data: venerdì 22 maggio, quando gli sponsor incontreranno quelli di Sosteniamolancona. «E’ previsto un incontro dove Sosteniamolancona farà una proposta, presenterà un organigramma, un possibile allenatore e con i conti alla mano si valuteranno le gestioni del prossimo anno -  ha detto proprio Sergio Schiavoni - Ci sono tutti i presupposti per un accordo e noi come sponsor daremo il benestare se ci convincerà il loro progetto». Insomma qualcosa si muove e se questa fase di transizione dovesse proseguire, il traghettatore sarà Sandro Marcaccio, è lui l’uomo intorno a cui oggi ruota il destino del club biancorosso. 

Sì, si fa sul serio. L’Ancona ai tifosi, con tutti i punti interrogativi possibili. Il primo. Il prossimo anno resterà Sandro Marcaccio? Proprio il ds ha risposto così: «Marinelli non ci sarà fisicamente ma economicamente e questo è l’importante, che ci sia io è un dettaglio». Ma se lui dovesse andarsene, se ne andrà anche Giovanni Cornacchini, che ha detto chiaro e tondo come solo con Marcaccio si possa avere garanzia di quella progettualità di cui lui fa parte. Ora sarà fondamentale attendere i prossimi due appuntamenti della settimana. Mercoledì all’Ancona Point di Chiaravalle l’assemblea pubblica in cui parlerà Andrea Marinelli. Venerdì l’incontro tra gli sponsor e Sosteniamolancona, l’associazione di tifosi che detiene il 2% delle quote azionarie del club con diritti di veto sull’ingresso di nuovi soci e che ieri ha rinnovato le cariche statutarie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Ora è ufficiale, le Marche di nuovo in zona gialla: ma cosa cambia da domenica?

Torna su
AnconaToday è in caricamento