Venerdì, 12 Luglio 2024
Altro

Volpi, è oro-bis. Il fioretto femminile a squadre si laurea campione mondiale

Dopo il titolo iridato nella prova individuale, la senese che si allena al Club Scherma Jesi conduce al successo l'Italia nella finale contro la Francia

Alice Volpi concede il bis. La fiorettista senese, che si allena con il Club Scherma Jesi, chiude la sua partecipazione ai Campionati Mondiali di Milano portando a casa il secondo oro nella competizione a squadre, che fa il bis con quello centrato nella prova individuale vinta mercoledì pomeriggio. Il successo per la formazione italiana arriva contro la temuta Francia terza nel ranking internazionale, alle spalle delle azzurre e degli Stati Uniti, che nei Mondiali di un anno fa si arresero proprio all’Italia.

L’ennesimo Dream Team della storia della scherma italiana si è presentato all’appuntamento forte delle recenti vittorie in Coppa del Mondo ottenute a Belgrado e Parigi, con l’en-plein di medaglie nella prova individuale (Volpi-Errigo-Favaretto sul podio) e come prima testa di serie nel tabellone di diretta. Tutta in discesa la strada delle azzurre, dopo il primo turno saltato in virtù della posizione nel ranking: si comincia con la Romania battuta 45-18, con Volpi subito in grande spolvero (5-1 alla Corbu e 5-1 alla Saveanu), e si prosegue con la Germania demolita con un perentorio 45-23, ed Alice impeccabile nel duplice 5-1 con cui liquida nei suoi assalti prima Behr e poi Dhuique-Hein.

Impeccabile la senese anche nella semifinale con il Giappone: 5-2 alla Miyawaki e 5-2 alla Azuma per un il 43-30 che spalanca le porte della finale alle fiorettiste. La partenza italiana nel confronto che mette in palio l’oro è morbida, con Alice che nel suo primo assalto contro l’ostica Thibus incappa nel primo “bilancio negativo” del suo percorso nel tabellone (4-5) ma si rifà nella quarta manche contro Patru (5-3). Tutto fila lascio fino al 24-17, poi a conferire nuovamente incertezza alla sfida è il sanguinoso 6-11 subito da Errigo contro Ranvier. Ma la più efficace della squadra transalpina nulla può contro una Volpi “on-fire”, che sostenuta dal pubblico – e da un “Tommy” Marini sugli spalti a tifare – piazza un 6-3 che è l’anticamera dell’oro. Il sigillo lo mette la mancina Francesca Palumbo, dentro a freddo per Errigo, contro Thibus: la sua stoccata numero 45 vale il titolo iridato, l’ennesima pagina di storia scritta dalla scherma italiana ed un'altra grande soddisfazione per il Club Scherma Jesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volpi, è oro-bis. Il fioretto femminile a squadre si laurea campione mondiale
AnconaToday è in caricamento