rotate-mobile
Altro

Atletica, fari sul Mondiale di Eugene: Tamberi cerca gloria e quell’oro che manca in carriera

Il saltatore anconetano pronto competizione statunitense. Venerdì 15 le qualifiche, martedì 19 l’eventuale finale

ANCONA- E’ tutto pronto per il Mondiale di Atletica Leggera che scatterà venerdì 15 luglio ad Eugene, in Oregon. Dieci giornate di gara, fino a domenica 24, che avranno una copertura televisiva mai vista prima con trasmissioni su Raisport, Sky e tantissimi canali tematici.

L’attesa, neanche a dirlo, è tutta per Gianmarco Tamberi. Il saltatore anconetano, campione olimpico nel salto in alto a Tokyo2020, cerca gloria nella competizione statunitense consapevole dei grandi avversari che lo attendono in pedana. Con la presenza del padre Marco come coach, dopo l’iniziale separazione sportiva ricomposta dall’intervento della Fidal, Gimbo cercherà il colpo grosso – quell’oro mai raggiunto in carriera - nonostante la presenza di avversari di grandissimo livello come Mutaz Barshim (oro, insieme a lui, in Giappone) e il coreano Woo Sang Hyeok. Occhio anche al canadese Lovett, l'australiano Starc, il neozelandese Kerr e il brasiliano Moura.

Le qualificazioni per il salto in alto sono previste per le 19.00 mentre, l’eventuale finale, sarà trasmessa in diretta televisiva alle 2.45 di mattina di martedì 19 luglio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica, fari sul Mondiale di Eugene: Tamberi cerca gloria e quell’oro che manca in carriera

AnconaToday è in caricamento