rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Altro

Pari opportunità, l’Adriatica Ionica Race parla in rosa: trenta le donne partecipanti

Hanno affiancato gli atleti percorrendo un tragitto di circa 18 chilometri per sensibilizzare istituzioni e mondo dello sport

ANCONA- Volata in rosa per la Commissione regionale pari opportunità che ha partecipato, con una significativa rappresentanza di 30 donne, alla tappa di Sirolo dell’Adriatica Ionica Race percorrendo un tragitto di circa 18 chilometri. Al termine della frazione la Presidente Cpo Maria Lina Vitturini è stata anche chiamata sul palco per le premiazioni:

«La nostra presenza è stata l’occasione – sottolinea Vitturini – per sensibilizzare istituzioni e mondo sportivo sulla necessità di una parità reale in tutti i settori. Abbiamo pedalato accanto agli uomini perché solo con il loro supporto e sostegno possiamo raggiungere una vera uguaglianza».

Per conciliare vita familiare e lavoro le donne spesso sono costretto ancora a molte rinunce. «Una partecipazione simbolica, la nostra, ma significativa per mostrare – prosegue la Presidente Cpo - quanto sia indispensabile quel sodalizio di genere nel raggiungimento di un vero cambiamento sociale e culturale. Dritte verso il traguardo per le pari opportunità».  è lo slogan stampato sulle magliette di tutte le partecipanti alla frazione sul Conero della gara ciclistica. «Ma noi lottiamo – rimarca la Vitturini - perché la parità a tutti i livelli non sia solo uno slogan ma diventi reale. Nello sport purtroppo siamo ancora molto indietro, nonostante i traguardi raggiunti in alcune discipline come il calcio dove da luglio è riconosciuto il professionismo, la strada è ancora lunga, tortuosa e piena di ostacoli».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pari opportunità, l’Adriatica Ionica Race parla in rosa: trenta le donne partecipanti

AnconaToday è in caricamento