rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Altro

Pallamano Cus Ancona, contro Pescara per il tris

Reduci dalle vittorie conquistate contro Falconara e Chieti, i dorici riceveranno sabato la visita degli abruzzesi

Nel campionato di serie B, dopo i successi ottenuti con Falconara e Chieti, il Cus Ancona attende il Pescara nella sfida in programma sabato pomeriggio alle 18. A fare il punto della situazione Tommaso Gioia,16 anni, giovane promessa della formazione dorica, arrivato proprio quest’anno in prima squadra.

«Contro il Pescara vogliamo vincere – commenta Gioia - ma siamo convinti che questo per noi sarà un anno di transizione. La squadra è giovane, deve fare esperienza, la classifica non ci interessa quello che guardiamo sono le prestazioni e come ci muoviamo in mezzo al campo. Poi se oltre alle prestazioni arrivano i risultati siamo ancora più contenti. Dopo un inizio con qualche difficoltà abbiamo trovato i giusti equilibri che ovviamente dovranno essere collaudati con il tempo. Personalmente non posso che essere soddisfatto per come stanno andando le cose e sopratutto per il rapporto che è nato con i miei compagni di squadra. In rosa ci sono dei giocatori che hanno tanto da imparare e noi che siamo i più giovani non possiamo fare altro che metterci a disposizione del gruppo. Avere durante gli allenamenti e in partita un giocatore come Francesco Cardile per noi è un vero e proprio lusso, un allenatore in seconda da cui non possiamo fare altro che seguire consigli e suggerimenti».

Oltre alla prima squadra, dove ha già messo da una parte un certo minutaggio, Tommaso Gioia è un punto di riferimento per la formazione under 17. «La prima gara a Chiaravalle abbiamo perso di un punto – conclude – ma domenica avremo la possibilità di rifarci contro il Camerano. Per il sottoscritto quello che si avvicina sarà un fine settimana piuttosto intenso».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Cus Ancona, contro Pescara per il tris

AnconaToday è in caricamento