Lunedì, 15 Luglio 2024
Altro

Pallamano Chiaravalle, week-end amaro: sconfitte in A2 ed in B

La formazione maschile battuta dal Verdeazzurro Sassari, quella femminile si inchina alla capolista Tushe Prato, mentre la B cede il passo nel derby contro Falconara

Weekend di campionato amaro per la ASD Pallamano Chiaravalle che perde prima in A2 femminile contro la capolista Tushe Prato per 28-34, poi nel torneo cadetto maschile 26-40 contro un Verdeazzurro Sassari in forma smagliante. Anche i ragazzi di B cadono nel derby contro Falconara. Le prime a scendere in campo sono state le ragazze di Mister Fradi che, al PalaQuaresima di Cingoli, hanno affrontato lo scorso sabato le toscane del Tushe Prato, squadra prima in classifica nel girone C, ancora a punteggio pieno. Nel primo tempo Chiaravalle parte male e Prato riesce a prendere immediatamente cinque reti di vantaggio. La partita si riequilibra nella seconda frazione grazie ai gol di Mariniello, Cipolloni e Ciattaglia ma, nonostante un’ottima difesa di Chiaravalle, il gioco più fisico premia Prato che chiude il match 28-34.
La top scorer di giornata, Caterina Mariniello, dichiara a fine partita: «Siamo scese in campo stanche dalla settimana intensa (terza partita in sette giorni ndr) ma assolutamente consapevoli delle nostre potenzialità e con la voglia di vincere. La loro vittoria è stata sudata, ma purtroppo gli errori in difesa hanno fatto la differenza. Il distacco finale di sei gol non è veritiero rispetto alla qualità della partita giocata».

Nella giornata di domenica invece, sul parquet di Chiaravalle, la squadra di coach Guidotti, rimaneggiata a causa di otto defezioni tra infortuni e assenze, ha ospitato il Verdeazzurro Sassari. La squadra sarda, dopo una falsa partenza, si sta rivelando una delle meglio organizzate del campionato, come rimarca l’affermazione contro i marchigiani. La partita inizia subito in salita per Chiaravalle: nel giro di cinque minuti, grazie a contropiedi a ripetizione e un bellissimo gioco, il punteggio è già di 1-7 in favore degli ospiti. Chiaravalle rimane un po’ spaesata, cerca di recuperare ma ricucire lo strappo si rivela più difficile del solito. Con grande grinta e senza mollare su nessun pallone per tutti i 60 minuti di gioco, Verdeazzurro si aggiudica questo match per 26-40, vendicando così la sconfitta subita in casa contro Chiaravalle nel girone di andata.

«Dopo un brutto inizio siamo stati deboli mentalmente – commenta Giovanni Santinelli - mentre loro non si sono mai rilassati e hanno continuato a voler segnare e incrementare il vantaggio. Di fatto non siamo mai veramente entrati in partita né espresso il nostro gioco come sappiamo fare, per questo già dalla prossima contro il Campus Italia dovremo rifarci».
«Sicuramente il Verdeazzurro è la miglior squadra che abbiamo visto finora giocare in trasferta a Chiaravalle – afferma il presidente Gianluca Maltoni - avevamo molte defezioni in rosa, ma anche se fossimo stati al 100% dell’organico non so se avremmo potuto competere. L’aspetto più bello è però rappresentato dalla raccolta di 275€ di incasso, che verrà devoluto all’Unicef in favore dei bambini ucraini che purtroppo stanno vivendo questo straziante conflitto».

Prima della partita di A2 si è anche giocato il derby esino di Serie B tra ASD Pallamano Chiaravalle e HC Falconara dove questi ultimi sono risultati vincitori per 21-39. Pochi i momenti di gioia quest’anno per la formazione guidata da Nando Nocelli, anch’essa falcidiata da assenze e infortuni vari.
Il prossimo weekend la A2 maschile riposa per via dei play-off di qualificazione ai mondiali della Nazionale, poi ci saranno due partite (il recupero contro Campus Italia e quella contro Bologna United) in cui sarà importante dare il massimo per fare punti. Nel frattempo continua il tour de force della A2 femminile che già mercoledì 16 sarà impegnata nel recupero contro Cellini Padova (in casa, alle ore 18.00), mentre sabato 19 giocherà la quinta partita in due settimane nella trasferta contro Grosseto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Chiaravalle, week-end amaro: sconfitte in A2 ed in B
AnconaToday è in caricamento