rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Altro

Pallamano Chiaravalle super a Misano: tre argenti ed un bronzo

Nelle finali nazionali secondo posto per l'Under 15 maschile beffata ai rigori dal Merano, piazza d'onore anche per l'Under 11 e per la neonata squadra di beach handball femminile, e terzo posto per l'Under 13

È stato un weekend ricco di emozioni quello appena trascorso al festival della pallamano di Misano, con la ASD Pallamano Chiaravalle - grande protagonista in ogni categoria - che raggiunge, per la prima volta nella storia, la finale scudetto Under 15. I ragazzi di coach Nocelli, dopo aver passato la fase a gironi, vincono agilmente i quarti di finale contro i romagnoli del Lugo (29-18) e la semifinale contro i lombardi del Cologne (22-18).
Ad attenderli in finale gli altoatesini del Merano, un’altra squadra dalla grande storia nella pallamano nazionale. Chiaravalle, nel ruolo di Davide contro Golia, riesce a chiudere il tempo regolamentare 28-28 grazie ai gol di Capatina, Manfredi e Babbini, andando così all’over-time che, incredibilmente, finisce ancora in un pareggio: 36-36. Decisiva, pertanto, la lotteria dei rigori, con il penalty di Rottensteiner che decreta la vittoria degli altoatesini dopo l’errore di Savoiardo: la partita si chiude 39-38 e lo scudetto vola in Trentino Alto Adige, tra le urla di gioia di Merano e le lacrime dei giovani leoni chiaravallesi.

«??I ragazzi hanno fatto un ottimo percorso – spiega il tecnico Nando Nocelli – e siamo cresciuti partita dopo partita meritando sul campo la finale. Magra consolazione è la consapevolezza di aver lavorato bene e di dove ancora migliorare. La finale è stata gestita dalla squadra in maniera perfetta, un nostro errore difensivo ha portato il Merano a giocare gli ultimi due minuti del secondo tempo supplementare in superiorità numerica, e da lì la partita è cambiata con la loro marcatura a uomo a tutto campo finendo l’incontro in parità. Poi i rigori…È andata male ma questi ragazzi sono stati favolosi, soprattutto per la loro giovane età. Favolosi!». Ad ulteriore dimostrazione dell’incredibile risultato ottenuto, ci sono anche gli awards individuali, andati a Manfredi come miglior centrale ed Agostinelli premiato come miglior portiere.

La splendida avventura romagnola ha portato in dote alla Pallamano Chiaravalle anche altri risultati di assoluto prestigio. Oltre all’argento centrato dall’Under 15 maschile, sono arrivati infatti anche il secondo posto dell’Under 11, il bronzo dell’Under 13 mentre la neonata squadra di beach handball femminile è arrivata seconda nel campionato nazionale di categoria, perdendo in finale contro Mestrino. Un bottino sensazionale che rimarca la bontà del grande lavoro svolto nel vivaio chiaravallese, volto a costruire atleti ed atlete in grado di ritagliarsi uno spazio nel panorama nazionale della disciplina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Chiaravalle super a Misano: tre argenti ed un bronzo

AnconaToday è in caricamento