Altro

Chapeau, Camerano! Espugna Pescara e sale al terzo posto

La formazione di coach Capurro si impone al Palasport "Giovanni Paolo II°" superando 28-24 la capolista Ogan, che contro i marchigiani incassa la prima sconfitta nel torneo

Prova di forza della Pallamano Camerano, che batte l’Ogan Pescara per 24-28. Al termine di una bella sfida, i ragazzi di coach Fernando Capurro si impongono con autorità su un campo difficile, contro un avversario reduce da tre successi consecutivi. L’affermazione conseguita al Palasport “Giovanni Paolo II°” non solo permette a Camerano si installarsi al terzo posto in graduatoria, ma anche di mantenere l’imbattibilità stagionale e di confermarsi come una delle difese più impenetrabili del Girone B, con 94 reti incassate in quattro partite (solo Teramo ha fatto finora meglio, con 91).
Avvio di marca gialloblu con Scandali sugli scudi che porta i suoi sul 2-5, mentre i locali fanno fatica ad essere incisivi in attacco. I ragazzi di coach Capurro ne approfittano e scappano sul 4-10 al 17’ ma nel finale gli abruzzesi rientrano in partita prepotentemente e Facchini sigla l’11-13 con cui si va al riposo lungo.

Alla ripresa delle ostilità il match si mantiene in equilibrio. I gialloblu tentano lo strappo al 20’ sul 16-20 con la rete di Badialetti. La compagine di coach Michele Mastrangelo non riesce ad avvicinarsi e Camerano allunga sul 21-26. Finale palpitante con i locali che accorciano sul 23-26 ma i gialloblu non si scompongono e chiudono sul 24-28.
«A differenza della partita scorsa abbiamo limitato, e di molto, i momenti di sbandamento - commenta coach Capurro – e vanno fatti i complimenti ai ragazzi che hanno applicato il piano tattico alla perfezione ed hanno giocato di squadra. Il gruppo è un valore aggiunto in una compagine come questa. Oggi abbiamo sfoderato una bella prestazione, in cui comunque sono stati importanti i portieri, ed il nostro obiettivo è migliorare ancora per poter vincere partite come queste con uno scarto più rassicurante».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chapeau, Camerano! Espugna Pescara e sale al terzo posto

AnconaToday è in caricamento