rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Altro

Camerano, resa onorevole con il Romagna nell'ultimo impegno stagionale

La squadra gialloblu tiene testa ad una delle big del torneo, cedendo 25-22 al termine di una sfida equilibrata e concludendo il girone B del campionato cadetto di pallamano maschile al settimo posto

Una buona Pallamano Camerano viene battuta dal Romagna, la seconda della classe per 22-25, in una delle migliori prestazioni annuali dei ragazzi di coach Filiberto Kokuca. Ultima partita di questo lungo campionato dunque per i gialloblu, al cospetto di una delle big del torneo, al termine di una stagione caratterizzata da alti e bassi ma comunque trascorsa consolidando il ruolo di bella realtà del campionato cadetto.
Buon avvio per i padroni di casa che si portano subito in vantaggio grazie a Bilò e Giambartolomei, e si portano al 20’ sul +1 (7-6) grazie anche alle ottime parate del solito Sanchez. La squadra di Filiberto Kokuca, messa molto bene in campo contro una corazzata come Romagna, tiene bene il parquet anche se Lo Ciero raggiunge i marchigiani al 22’ sul punteggio di 8-8. Col passare dei minuti la squadra ospite prende coraggio e grazie ad Albertini e Tassinari raggiunge un buon vantaggio sul 10-13 a due minuti dalla fine del primo tempo. Selmani prova a tenere aggrappata la sua squadra e la prima frazione si conclude sul 11-14, in un match giocato a buon ritmo da entrambe le compagini.

La squadra di Kokuca rientra in campo dopo l’intervallo ripetendo quanto di buono visto in apertura di gara: pressing alto con Bilò, Covali e il 2004 Francelli che ribaltano il risultato, al 7’ della ripresa il punteggio è di 16-15. Secondo tempo che si mantiene ad alti ritmi come il primo: Mazzanti al 16’ pareggia e il match resta in equilibro. Buona però l’organizzazione difensiva del Romagna che spegne i tentativi di Covali e compagni, con anche il giovane portiere di casa Rossi che si fa notare con ottimi interventi ed a 5 minuti dalla fine gli ospiti conducono con un margine minimo (21-22). Ceroni si mette in cattedra e insacca due gol fondamentali che consentono al Romagna - a 2 minuti dalla fine – di sprintare sul 21-24. Vani i tentativi dei ragazzi di Kokuca di ricucire lo strappo, ed al fischio finale il Romagna porta a casa la posta in palio chiudendo sul 25-22.

«Abbiamo disputato un’ottima partita, conducendo anche la gara – commenta coach Filiberto Kokuca – ed anche se abbiamo subito una sconfitta, nell’ultima di campionato, i ragazzi sono stati bravi a essere sempre sul pezzo, contro un Romagna che si è confermata un’ottima squadra ed a cui sicuramente vanno fatti i complimenti. Anche se la partita era ininfluente per la classifica per entrambe le squadre, si è vista una bella pallamano. Abbiamo fatto bene per 40-45 minuti, poi alla fine ha vinto chi aveva più esperienza in campo. Comunque complimenti a tutti per questa stagione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerano, resa onorevole con il Romagna nell'ultimo impegno stagionale

AnconaToday è in caricamento