rotate-mobile
Altro

Pallamano Camerano, inizio di 2023 di Bologna in...Bologna

I gialloblù, sconfitti nel primo match del nuovo anno dallo Tecnocem San Lazzaro, debuttano nel 2023 al PalaPrincipi contro il Bologna United, già battuto nella gara di andata giocata alla Palestra Moratello per 31-25

E’ un inizio di 2023 di stampo...felsineo quello della Pallamano Camerano, che dopo l’impegno nel primo incontro del nuovo anno a San Lazzaro di Savena, affronterà nel debutto casalingo di questo 2023 il Bologna United. Il match del PalaPrincipi, il cui fischio d’inizio è previsto per le 18.30 di sabato 14 gennaio, è valevole per la terza di ritorno del girone B del torneo cadetto, che vede Camerano attualmente in quinta posizione con diciannove lunghezze. Sei in più del Bologna, che è reduce dall’affermazione interna nel derby emiliano con Modena conquistata anche grazie alle otto reti del vicecapitano Tobias Wolf, che con 126 centri è al terzo posto nella classifica dei migliori marcatori. Ad analizzare questa sfida delicata è Davide Cirilli, pivot osimano classe ’97 tornato a vestire il gialloblù dopo alcune stagioni trascorse lontano dal palazzetto cameranese. «Dopo qualche anno sono tornato dove tutto è iniziato: volevo dare una mano al Camerano e mi sono riavvicinato a casa. Ho ritrovato in prima squadra ragazzi che avevo lasciato nell’under e che sono cresciuti tantissimo sia a livello fisico che atletico» .

In merito al match contro la compagine bolognese, Cirilli pone l’accento sulle difficoltà che l’incontro potrebbe presentare. «Ho visto la classifica e loro sono in zona medio-alta con diversi risultati importanti alle spalle – commenta – mentre da parte nostra c’è sicuramente la voglia di riscattare la sconfitta dello scorso turno. Abbiamo la prima partita in casa del 2023. A Camerano sappiamo tutti che l’ottavo uomo è il pubblico e spero in un supporto numeroso e caloroso, come al solito. Noi stiamo lavorando per preparare la partita al meglio ed abbiamo un unico obiettivo. Sarà difficile ma ce la metteremo tutta, perché il passo falso della settimana scorsa non lo abbiamo ancora digerito, ed è nostra intenzione rifarci».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Camerano, inizio di 2023 di Bologna in...Bologna

AnconaToday è in caricamento