rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Altro

Pallamano, A2 femminile: Camerano e Chiaravalle sconfitte di 4

Per le gialloblu battuta d'arresto in Toscana contro l'Euromed, mentre alle ragazze di mister Fradi non basta una prova convincente per avere ragione della corazzata Cellini Padova

La Pallamano Camerano femminile torna dalla Toscana a mani vuote. Le giovanissime ragazze di coach Davide Campana si devono arrendere d’un soffio all’Euromed Mugello per 29-25, dopo una gara tirata e combattuta contro un’ottima compagine. Le gialloblu hanno mostrato tanta grinta e carattere rimanendo in scia alle avversarie e chiudendo sul 14-14 la prima frazione. Le padrone di casa sono riuscite a trovare il margine vincente nella ripresa anche se la Pallamano Camerano ha dimostrato di tenere bene il campo e non ha sfigurato affatto.
«Una gara molto tirata – commenta coach Davide Campana – e durissima sotto l'aspetto fisico ma siamo state sempre in partita. Prendiamo il parziale nel secondo tempo su contropiedi su nostre palle perse dovute alla stanchezza. Sono soddisfatto della prestazione anche se la strada da percorrere è ancora lunghissima. L'unico modo per migliorare è lavorare».

Non è andata meglio all’altra rappresentante marchigiana nel campionato cadetto femminile: la squadra di Mister Fradi mette in campo comunque una prestazione importante, mostrando già una grande crescita rispetto alla prima giornata di campionato, ma si deve arrende alla corazzata Cellini Padova. Cipolloni, Gurau, Ciattaglia e le altre danno molto in campo, sia come gioco che come grinta, ma alla fine le venete (che schieravano anche delle giocatrici solitamente impegnate in A1) portano a casa la vittoria per 31-27. Non si tratta di un margine enorme, cosa che sicuramente darà morale alle chiaravallesi per il prossimo incontro casalingo con la più abbordabile compagine dello Sportinsieme.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, A2 femminile: Camerano e Chiaravalle sconfitte di 4

AnconaToday è in caricamento