rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Altro

"Nico traverso" tra panorami e difficoltà d'Abruzzo, pensando al primo rally internazionale

Ora la prima gara internazionale: il Transanatolia, ovvero il Rally di Turchia

AIELLI - Nono e decimo posto, pensado alla prima gara internazionale in Turchia. E' il bilancio del week end del pilota anconetano Nicola Di Piero al campionato Italiano Motorally d'Abruzzo: la gara più difficile delle 3 disputate quest'anno. Percorsi tanto panoramici quanto aspri, delineati da sentieri e mulattiere con fondo molto pietroso, spesso smosso, e con gradoni di roccia che hanno oltremodo impegnato gli accaldati piloti nel portare a termine le due tappe corse questo weekend ad Aielli (AQ). Sabato 220 km totali di percorso, con 2 speciali di 20 e 30 km ciascuna, molto navigate ed impegnative, dove il pilota dorico Nicola Di Piero ha portato a casa il 9° posto della categoria G-1000 (Bicilindriche). «Avrei potuto fare anche meglio se non fossi tornato indietro ad un punto della seconda speciale, vedendo altri farlo, pensando di aver sbagliato la lettura di una nota, mentre invece stavo andando nella giusta direzione» ha commentato il portacolori del team Carpediemoffroad.

Domenica percorso totale di 156 km, ma con un'unica speciale da ben 108 km, divisa al sessantesimo chilometro da una neutralizzazione (pausa obbligatoria) di 20 minuti. «Mai fatta una speciale così lunga e così tanto navigata, ovvero con una lettura del roadbook in spazi aperti dove era molto facile sbagliare- spiega "Nico traverso" - Veramente stancante e allenante! È stato come fare una tappa di un rally internazionale! ho commesso 2 errori di navigazione e mi sono dovuto fermare a raddrizzare la leva del freno posteriore che in un passaggio stretto tra 2 massi si è storta all'indietro fino a toccare sulla pedana».

Il centauro griffato Ancona Today ha concluso la giornata di domenica 10° di categoria, soddisfatto per aver concluso questa tappa così difficile che ha costretto un numero importante di piloti al ritiro. Ora la prima gara internazionale: il Transanatolia, ovvero il Rally di Turchia che avrà luogo dal 20 al 28 agosto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nico traverso" tra panorami e difficoltà d'Abruzzo, pensando al primo rally internazionale

AnconaToday è in caricamento