rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Altro

Dolphins Ancona, travolti i Giaguari: ora via ai play-off contro i Lazio Marines

Netta l'affermazione centrata al "nelson Mandela", in una gara mai in discussione. Ora al cospetto dei dorici si presenterà la franchigia laziale, nella sfida in programma il secondo week-end di giugno

Tornano alla vittoria i Gls Dolphins Ancona sconfiggendo nell’ultima partita di regular season i Giaguari Torino per 42-13. Una ‘W’, quella ottenuta sabato pomeriggio al Nelson Mandela della Montagnola, utile a dare quel boost necessario di morale dopo le due sconfitte giunte contro Skorpions Varese e soprattutto Guelfi Firenze. Sulla propria strada adesso la franchigia dorica troverà quei Lazio Marines che sembrano un’altra squadra rispetto a quella sconfitta il 13 aprile scorso sempre al Mandela per 49-18. La partita si disputerà nel week end dell’8 e 9 giugno. Giorno e orari precisi verranno comunicati quando saranno ufficiali.

Tornando alla sfida vinta contro i Giaguari, c’è da dire che il copione è stato l’esatto inverso di quello messo in scena a Firenze. Se infatti allo Sport Center, dopo il primo quarto, gli anconetani erano sotto di 21 punti, questa volta a realizzarli son stati loro. Al primo drive del match Cristiano Brancaccio si inventa una corsa che termina con un touchdown. A quello successivo è Collin DiGalbo che passa la palla a Mejdi Soltana che realizza la seconda meta arancio-verde. Il terzo Td, sempre su pass di DiGalbo, porta l’insolita firma di Karim Giardinieri, difensore adattatosi al ruolo di ricevitore. In tutti e tre i casi a calciare perfettamente la palla in mezzo ai pali è stato Francesco Erba.

Il secondo quarto si apre esattamente come il primo. E cioè con Cristiano Brancaccio che corre in end zone ed Erba che piazza la palla del punto extra al centro dei pali: 28-0. Rientrati dall’intervallo si assiste a una piccola riscossa dei Giaguari. Il quarterback Riccardo Duranti è bravo a servire Andrea Serra che non perde l’occasione di realizzare il primo touchdown giornaliero della propria squadra, mentre il punto addizionale porta la firma di Jacopo Salsa. 28-7. Qualche colpo di troppo subito suggerisce alla sideline dorica di non rischiare più Collin DiGalbo. Così, mentre quarterback diventa Raffaele Rotelli, il quinto Td della partita arriva da una corsa di Julian Wlodarczyk. Il compito di calciare gli extra-point passa a Georgios Tasis che non tradisce la fiducia concessagli timbrando il 35-7.

Per festeggiare ancora non occorre attendere molto. Al successivo possesso palla infatti Raffaele Rotelli serve Bo Sanders per la marcatura del 41-7. Punteggio che Tasis, con il suo calcio, aggiusta a 42 a 7. L’ultimo touchdown della giornata è però dei Giaguari, con Nicholas Dalmasso che passa corto a Serra, già in end zone, per il 42-13 che sarà anche il risultato finale. Tre gli intercetti riusciti ai giocatori dei Dolphins: Uno a Bo Sanders, un altro a Riccardo Petrilli e infine uno al tuttofare Raffaele Rotelli. Da segnalare in aggiunta un fumble causato dal Julian Wlodarczyk e ricoperto poi da Salvatore Di Viccaro. Anche DiGalbo tuttavia ha subito un intercetto, da parte di Paolo Lazzaretto, mentre Michele Marvulli, schierato come Qb nel finale, è stato vittima di un fumble.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolphins Ancona, travolti i Giaguari: ora via ai play-off contro i Lazio Marines

AnconaToday è in caricamento