rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Altro

Cus Ancona, per scalare la classifica c'è Marvin Perkovic

La formaziojne dorica puntella l'organico con l'ingaggio del ventiquattrenne dal doppio passaporto croato ed ucraino (nazione dove si è trasferito in tenera età), che vanta esperienze in diversi campionati continentali

La salvezza è ancora possibile. Questo è l’imperativo in casa del Cus Ancona, formazione che milita nel campionato di serie A2 di calcio a 5. Dopo il rientro di Bartolucci il Cus ha raggiunto l’accordo con Marvin Perkovic, classe 1997. Dopo le prime esperienze in Ucraina nel calcio all’età di 11 anni decide di abbracciare il calcio a 5, viene tesserato dal Mfc Cardinal Team, poi passa all’Atletico Tojal in Portogallo. Nel 2016 rientra in Germania con il Borussia Team ma un grave infortunio lo tiene lontano dai campi per quasi un anno. Nel 2017, superato l’infortunio finisce al VFL05, formazione tedesca con la quale disputa anche la Champions League, poi approda all’Herta Berlino. In Italia matura esperienze con l’Alma Salerno e il Torremaggiore dove si mette in mostra per le sue qualità.

In vista della gara di sabato contro il Lucrezia, Marvin Perkovic si dice soddisfatto della scelta fatta: «La società è seria ed è molto organizzata. Per il momento ho fatto solo due allenamenti con la squadra, ancora è poco per dire qualcosa, ma la sensazione è quella che in rosa ci siano giocatori bravi. Il è clima sereno e lo staff tecnico qualificato, gli allenamenti sono interessanti e sono molto contento della scelta fatta. Per quanto riguarda la classifica non penso ci sia troppo distacco, sono sicuro che se daremo il massimo in campo ed in allenamento riusciremo salvarci. Non mi piace perdere le partite, sono venuto per vincere e per centrare una salvezza da conquistare il prima prima possibile».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Ancona, per scalare la classifica c'è Marvin Perkovic

AnconaToday è in caricamento