rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Altro

Il Città di Falconara, dopo il successo in SuperCoppa, ricevuto in Regione

L'incontro, organizzato presso la Sala Agricoltura di Palazzo Leopardi, è avvenuto all'insegna dei complimenti per il quinto titolo vinto in tre anni e dell'incitamento per l'imminente impegno nella Champions League di futsal femminile, organizzata al PalaBadiali

La Regione Marche al fianco delle ragazze della Città di Falconara tra i complimenti per la fresca vittoria in Supercoppa Italiana (quinto titolo in 3 anni dopo 2 Coppe Italia, lo Scudetto e la Supercoppa 2021) ed un grosso incitamento in vista di un appuntamento con la storia: il trofeo europeo tra le squadre campioni dei rispettivi campionati che si disputerà al PalaBadiali dal 19 al 22 dicembre. La stretta di mano tra l’assessore regionale allo Sport, Chiara Biondi, e Isa Pereira in rappresentanza di tutte le Citizens è avvenuto questa mattina alla Sala Agricoltura di Palazzo Leopardi.

«Per la prima volta in Italia, a Falconara, viene ospitata questa prestigiosa manifestazione – ha detto l’assessore Biondi - ragazze straordinarie che hanno vinto tutto quello che era possibile vincere. Sono motivo di orgoglio per la Regione Marche e rappresentano un ulteriore tassello che rafforza l’importanza dello sport nella nostra regione. Sono poi un esempio: lo sport è volano di valori importanti, dal sociale all’aspetto educativo, insegna che di fronte alle battute di arresto occorre sempre rialzarsi e sempre con maggiore forza». Presenti anche Maria Lina Vitturini, presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, Marco Bramucci, presidente dell’Asd Città di Falconara e Daniele Leti, imprenditore che con la sua Azzurra Ascensori sta sostenendo il team e l’intero EWFT.

Proprio quello della parità di genere è un aspetto da non trascurare. Nel futsal, come in altri sport, le differenze sono frutto di stereotipi e consuetudini dure a morire. Come la Champions League: una realtà consolidata per il maschile, un mondo sperimentale e non riconosciuto nel femminile. Proprio come l’European Woman’s Futsal Tournament di Falconara, torneo alla sua sesta edizione (la prima in Italia) interamente autogestito dalle società senza il sostegno dell’Uefa. «L’auspicio - ha detto il presidente Bramucci - è che proprio attraverso manifestazioni come questa si riesca a spingere i vertici del futsal europeo a dare un torneo ufficiale anche al mondo femminile. In questi anni siamo riusciti a conquistare sempre più spazio e riconoscimenti, ma la strada per un’effettiva parità tra i due generi è ancora lunga». A Isa Pereira sono stati consegnati un crest commemorativo della Regione e una maglia sportiva con il simbolo delle Marche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Città di Falconara, dopo il successo in SuperCoppa, ricevuto in Regione

AnconaToday è in caricamento