rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Altro

Il Città di Falconara è tricolore: l'Under 19 vince a Salsomaggiore il titolo nazionale

Un lampo di Pandolfi decide la finale contro il Kick Off, e regala un successo storico, Il primo per le baby Citizens dopo la vittoria sfiorata nell'edizione 2015/2016

Lampo di Pandolfi, ed il Città di Falconara si tinge ancora di tricolore. Dopo la Supercoppa Italiana dello scorso dicembre e la Coppa Italia vinta a Bisceglie vinte dalla prima squadra, è la formazione Under 19 a mettere in bacheca il terzo trofeo stagionale, conquistando all’Emilia Romagna Arena di Salsomaggiore lo scudetto di categoria superando di misura la favorita Kick Off. Una vittoria storica, la prima per le baby Citizens dopo il successo sfiorato nel 2015/2016, per quanto insperata. Oltre ogni pronostico dopo un cammino assai tortuoso: terze nel proprio girone di campionato dietro Lazio e Perugia, le falchette erano riuscite ad accedere ai playoff superando il Top Five nel doppio confronto (4-2 a Grugliasco, 0-1 al PalaBadiali).

A Salsomaggiore è stato un crescendo nel segno di Silvia Praticò: doppietta domenica 29 contro la corazzata Accademia Bergamo ai quarti e tripletta, ieri, in semifinale contro l’Aosta. Oggi il trionfante epilogo contro la favorita Kick Off, superata al termine di una prova accorta nel primo tempo e difendendo il vantaggio acquisito nella prima metà di gara con le unghie e con i denti nella ripresa. Poco prima dell’intervallo è infatti Pandolfi a sbloccare l’equilibrio chiudendo al meglio una sgroppata solitaria in contropiede. Classe 2006, crescita a pane e futsal a Falconara, in via dello Stadio. Il gol decisivo segnato con la maglia arancione, il colore del suo quartiere: un sogno che si realizza, ed una clamorosa doppietta sfiorata a fil di sirena.
Nella ripresa del Citizens riescono a frenare ogni incursione delle avversarie. Polloni tira giù la saracinesca su Ghilardi, su Toth, su Negri. Lombarde che nemmeno con il portiere di movimento finale riusciranno a recuperare lo svantaggio.

«Quello che provo ora è indescrivibile – esulta Andrea Mosca, coach dell’Under - un numero non quantificabile di sacrifici ripagati in 3 giorni. Ci credevo già da agosto, quando abbiamo iniziato. In questi mesi ho imparato che non bisogna mollare mai, anche quando nessuno pensa che tu ce la possa fare».
Un sogno che ora prosegue. Fatta la maturità, con lo scudetto sul petto, le baby Citizens prenotano già la finale di Supercoppa del prossimo anno contro l’Accademia Bergamo (squadra detentrice della Coppa Italia). Le più grandi, che oggi hanno tifato a più non posso, hanno l’ultimo esame all’Università del futsal: sabato 4 c’è gara-1 della finale scudetto contro il Pescara. A Falconara l’entusiasmo è pari alla concentrazione per l’ultimo impegno da affrontare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Città di Falconara è tricolore: l'Under 19 vince a Salsomaggiore il titolo nazionale

AnconaToday è in caricamento