rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Altro

16 punti in 18 giorni: un Falconara inarrestabile espugna anche Bisceglie

Prive di Marta - out per un risentimento muscolare - le "Citizens" piegano al PalaDolmen la squadra pugliese grazie ad una doppietta siglata nella ripresa da Janice Silva

Janice bussa due volte e Falconara vola ancora, espugnando il PalaDolmen contro un buon Bisceglie. Orfana di Marta – costretta al forfait da un risentimento muscolare – la formazione di mister Neri è trascinata al successo da Janice Silva che con una doppietta nella ripresa regola il Bisceglie a domicilio e regala alle Citizens la dodicesima vittoria in campionato, pronte ora a riprendere una routine di allenamenti meno pressante rispetto all’ultimo mese, costellato di infrasettimanali per recuperare le gare rinviate causa Covid.
Al PalaDolmen si parte subito a ritmi alti. Dal’maz scalda subito le mani a Oselame che si ripete anche sulla ribattuta di Ferrara. Il Bisceglie pressa alto, Giuliano ed Elpidio insidiano Dibiase ma la prima vera occasionissima è delle Citizens: sull’asse Luciani-Taty, Dal’maz aggira tutti ma è solo palo per la numero 99 delle marchigiane. Falconara spinge ancora con Taty, palla dalle parti di Fifò, Loth la anticipa e poco non trafigge Oselame, felina nel riprendere la posizione. Loth si fa perdonare nell’azione successiva con un tiro al veleno che Dibiase sventa in corner. Oselame e Dibiase ancora protagoniste rispettivamente contro Ferrara e Nicoletti e poi, nel finale, è il Bisceglie ad andare a un soffio dal gol con Loth che non inquadra lo specchio al termine di un insidioso contropiede 3 contro 2.

A riposo sullo 0-0, la ripresa si apre con Fifò subito a martellare Oselame. Ci prova anche Dal’maz, né Fifò, né Taty arrivano sulla ribattuta. A sbloccare ci pensa Janice con una sassata dalla destra sul primo palo. Elpidio prova immediatamente a pareggiare i conti ma Dibiase le si oppone in spaccata. Il Bisceglie si rende pericoloso in più di un’occasione con veloci ripartenze e si prende qualche rischio esponendosi troppo. Ne approfitta il Città di Falconara che raddoppia con la solita Janice: a tu per tu con Oselame la aggira e deposita nel sacco la sfera. Ultimi 4’ che vedono il Bisceglie all’arrembaggio con il portiere di movimento: pericolosa Elpidio dalla distanza, Dibiase alza sopra la traversa. Il risultato resta fermo sul 2-0 Falconara anche perché Elpidio salva la sua porta sulle botte dalla lunga di Taty e di Dibiase direttamente da rilancio. L’ultimo sussulto arriva a 27 secondi dalla sirena con la punizione della solita Elpidio che supera barriera e portiere ma non Pereira provvidenziale sulla linea.
Il Città di Falconara, capolista, vola a quota 39 nella classifica e si prende un giorno di riposo. Si riprende da martedì con il consueto calendario degli allenamenti per preparare al meglio la gara di domenica prossima quando, al PalaBadiali, arriverà il Tikitaka Francavilla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

16 punti in 18 giorni: un Falconara inarrestabile espugna anche Bisceglie

AnconaToday è in caricamento