Altri titoli regionali per l'Atletica Osimo

Altri titoli regionali per l'Atletica Osimo, arrivati dalla pista di Fermo dove sabato 17 e domenica 18 maggio erano in programma i Campionati Regionali Individuali categorie juniores e promesse

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Altri titoli regionali per l'Atletica Osimo, arrivati dalla pista di Fermo dove sabato 17 e domenica 18 maggio erano in programma i Campionati Regionali Individuali categorie juniores e promesse - seconda prova dei Campionati di Società assoluti e seconda prova Campionati di Società cadetti/e.

Doppietta per la promessa Leonardo Malatini (anno 1993) nei 110 m. hs e nel lancio del giavellotto; affermazioni per gli juniores Andrea Beccacece nei 400 m. hs., Manuel Nemo nel salto in alto e Silvia Verolo nei 100 m. hs. (tutti dell'anno 1995). Come più volte ricordato, gli atleti indossano la maglia della TAM (Team Atletica Marche), formazione che quest'anno riunisce le squadre di Porto San Giorgio, Osimo e Corridonia, dopo il distacco di San Benedetto del Tronto. Per i tre juniores osimani l'ulteriore soddisfazione di essere stati convocati dal Settore Tecnico Regionale nella rappresentativa che parteciperà domenica 25 maggio al "4° Trofeo Città di Caorle", incontro per rappresentative nazionali e regionali under 20; con loro anche il triplista Simon Nguimeya Tsopmo. Tornando ai risultati di Fermo, altre vittorie per la velocista Valentina Natalucci che nei 100 m. ferma il cronometro a 12.05, stesso risultato della settimana precedente, ad un solo centesimo dal minimo "A" per la partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti. Purtroppo, la sfortuna di aver avuto il vento contrario durante il turno di gara, sia nei 100 m. che nei 200 m.,vinti anche questi dalla "scheggia di Osimo".

Gli altri osimani in gara erano Filippo Piermattei, Michele Falcetta e Michele Coppari nelle corse veloci, Enrico Rossi, Nicholas Sanseverinati, Matteo Sconocchini e Redon Hamiti nei 1.500 m., Cristian Saracchini, Davide Baldinelli, Alessio Tiffi Magi e Gianluca Re nei lanci.

Nelle gare femminili: Debora Baldinelli negli 800 m., Chiara Fagioli nel giavellotto, Caterina Santoni nell'alto. Quest'ultima, il lunedì successivo, sempre a Fermo, avrebbe migliorato il suo personale saltando 1.60, durante la finale regionale dei Campionati Studenteschi. Per il Campionato di Società cadetti/e, la partecipazione per l'Atletica Osimo di Ionut Manolache (80 m. e lungo), Alessio Tonti (peso e martello), Silvia Riderelli Belli (80 m. e 80 hs., dove è arrivata seconda), Greta Luchetti (asta e triplo), Nicole Pizzichini (lungo), Federica Mascolo (lungo e giavellotto, dove si è classificata al secondo posto).

Domenica 18, al campo di atletica della "Vescovara", mattina dedicata ai più piccoli con "ESO INSIEME", manifestazione riservata agli esordienti (anni 2003 - 2007) organizzata dall'Atletica Osimo e diretta da Fabiola Dolcini, che ha voluto ringraziare per la partecipazione gli atleti di casa, oltre 50 ragazzine e ragazzini, e naturalmente i loro genitori, chi ha collaborato nella preparazione delle gare e, perché no, anche nella preparazione della merenda offerta agli intervenuti.

Si diceva del gran numero di esordienti dell'Atletica Osimo, affiancati dai piccoli campioncini della Stamura Ancona, dello Sport DLF Ancona, dell'Atletica Sangiorgese e della SACEN Corridonia. Gare di 50 m. piani e salto in lungo per i più piccoli; 50 m. hs., lancio del vortex e lungo per gli altri. Premiazione con medaglia ricordo per tutti, in una giornata dove non era importante il risultato, ma lo spirito sportivo vissuto e le emozioni provate.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento