Superbike Bravi Platforms team, debutto eccellente

Da Verona, sede della Mtb International prima prova nazionale di cross country nel nuovo circuito Santa Cruz series, la società è tornata con un carico di fiducia

CASTELFIDARDO - Inizio di stagione scoppiettante per la Superbike Bravi Platforms team. Da Verona, sede della Mtb International prima prova nazionale di cross country nel nuovo circuito Santa Cruz series, la società è tornata con un carico di fiducia. Atteggiamento positivo e gamba subito tonica per Alessio Agostinelli, Lorenzo Aringolo e Angela Campanari nelle prove vinte rispettivamente dal vice campione del mondo e campione italiano in carica Gherard Keshbaumer e dall'austriaca Laura Stigger. Agostinelli ha chiuso con un ottimo nono posto, secondo fra gli under 23: "Un bell'esordio, una bella gara, costante, con finale in crescendo, corsa sempre nella top ten", il commento del rider osimano in cerca di conferme e ulteriori progressi dopo il podio ai campionati italiani e la maglia azzurra ai Mondiali. Nello stesso ambito, competitivo anche Lorenzo Aringolo, piazzatosi al 30° posto assoluto, 13° fra gli under, sui 91 partecipanti che si sono confrontati sul tracciato scaligero di 4,2 km disegnato all'interno del parco delle Colombare. Bene anche Angela Campanari, sesta tra le under e dodicesima al traguardo in un weekend arricchito dall'esordio di Emanuele Pilesi (a metà classifica) e Nefelly Mangiaterra (undicesima) fra gli junior e dalla convocazione di Riccardo Aringolo per la Coppa Italia giovanile che si svolgerà in Liguria a Laigueglia domenica 10 marzo. Una data in cui i colori rossoneri saranno presenti in massa con tutte le categoria a Corridonia al primo appuntamento della Conero Cup, articolata su sette tappe complessive di cui la conclusiva in programma a Serra San Quirico l'8 settembre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma in agenda c'è anzitutto la prima di sei prove degli internazionali d'Italia Series, il principale circuito italiano di Mountain Bike nella specialità olimpica. Domenica prossima, Agostinelli, Lorenzo Aringolo e Angela Campanari, si cimenteranno nell'Andora race cup davanti agli occhi del Ct della nazionale Mirko Celestino su di un percorso definito impegnativo, moderno e adatto all'avvio di stagione, valido anche come G.P. d'inverno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento