Il coro delle Muse e l'arrivo in carrozza, le nozze da favola di Franco e Martina

L'arrivo in carrozza con i cavalli bianchi, il fatidico "sì" in una cerimonia impreziosita dal coro da camera del teatro Le Muse e una grande festa per il matrimonio dei due anconetani

Franco e Martina - Credit MaMa Photo

E’ arrivato il grande giorno. Quello annunciato a gran voce davanti a migliaia di anconetani in occasione della notte bianca dello scorso gennaio, quando il promoter Franco Corelli si inginocchiò sulla scalinata dell’arco di Traiano di fronte alla sua Martina Maggioratto, responsabile marketing in un’azienda di servizi per l’infanzia, che disse sì. Ma il “sì” più importante è arrivato ieri nella chiesa San Francesco D’Assisi di via Fermo ad Ancona. Franco e Martina finalmente sposi. A dichiararli marito e moglie è stato don Franco Marchetti con una cerimonia religiosa, impreziosita dalle voci del Coro da camera Le Muse che, diretto dal maestro Nadia Bellelli, hanno omaggiato lo sposo, nipote e omonimo del celebre tenore Franco Corelli. La coppia ha poi lasciato la chiesa su un Maggiolone Volkswagen degli anni ’90, a bordo del quale era arrivato lo sposo insieme al suo testimone. Rigorosamente in anticipo rispetto a Martina, accompagnata in auto, con indosso un abito morbido e lungo, caratterizzato sulla parte superiore da un pizzo romantico e sensuale. Perfetto con il completo scuro con fiore all’occhiello i colorato da tinte che richiamavano l’abito della sposa. 

Dopo la cerimonia i festeggiamenti si sono sposati a Villa Buonaccorsi, in contrada Giardino di Potenza Picena (Macerata).  Nella splendida cornice settecentesca, che fu residenza estiva di una potente famiglia del maceratese, si sono ritrovati gli invitati, parenti e gli amici più intimi e stretti della coppia, per un buffet di benvenuto. Tra un calice e una pietanza di pesce, l’ambiente è stato allietato dalla musica dal vivo della cantante Alessandra Gallicchio, che ha riadattato i classici del rock in chiave rockabilly. Intorno alle 20, l’arrivo degli sposi, con un sorpresa: come in una favola, Franco e Martina sono arrivati alla villa a bordo di una carrozza Vittoria dell’Inghilterra del XIX secolo, trainata da due splendidi cavalli bianchi andalusi (GUARDA IL VIDEO). 

VIDEO - Gli sposi arrivano in carrozza

Così gli sposi anconetani hanno raggiunto gli ospiti per un ricco buffett, fino alle ore 21,30 quando tutti si sono spostati nell’area dedicata alla cena, servita nei giardini della villa, tra piante rare, una profumata limonaia, fontane e giochi d'acqua, nicchie e obelischi. Poi a mezzanotte gli sposi hanno tagliato la torta nuziale. Sullo sfondo uno spettacolo di fuochi d’artificio, mentre gli ospiti agitavano con le mani delle stelle scintillanti a forma di cuore, come un’onda d’amore che brilla nella notte di Franco e Martina. La serata è poi terminata con un ultimo passaggio per i suggestivi interni della villa, tra saloni sontuosamente decorati e opere d’arte, per arrivare nello spiazzale in cui si è ballato fino a notte fonda sulle note della musica commerciale, anni ’70 e ’80 e perfino reggaeton selezionata da dj Paladini.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
AnconaToday è in caricamento