social

Vaccino, «Quando toccherà a me?»: un software ti dice quanto devi aspettare

Si tratta di un calcolo orientativo, basato sull'elaborazione di alcune variabili e che può soltanto fornire un'idea di massima

«Quando toccherà a me fare il vacccino anti-Covid?». In tanti se lo chiedono e una startup polacca ha pronta la risposta: il  software “Omnicalculator”, elaborando alcuni dati in base al ritmo finora sostenuto nelle vaccinazioni, è in grado di dirci orientativamente quando sarà il nostro turno. Attenzione: si tratta di un orizzonte temporale ipotetico e che, proprio perché soggetto a numerose variabili, non va interpretato in senso letterale. Tradotto: non ha alcuna pretesa scientifica.  

Cosa occorre inserire 

Per il calcolo basta inserire la propria età: più si è avanti e prima arriverà il nostro turno. La precedenza viene data ad: operatori sanitari, ospiti o ai lavoratori di una RSA, donne incinta, persone vulnerabili, alle persone con aumentato rischio clinico, lavoratori dei servizi essenziali.

La coda

Ad oggi una persona di 39 anni, che non rientra nelle categorie indicate e non soffre di patologie inserite in un apposito elenco, avrebbe davanti a sé un numero tra  20.515.366 e 33.955.778 persone. Prendendo in considerazione il tasso di vaccinazione pari a 1.166.000 a settimana e il tasso di copertura vaccinale pari a 70.8%, la persona riceverebbe il vaccino tra 13/11/2021 e 24/4/2022. Invece la seconda dose  dovrebbe essere somministrata tra 4/12/2021 e 15/5/2022. 
Potete provare il calcolatore per quantificare l'attesa ipotetica a questo link. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino, «Quando toccherà a me?»: un software ti dice quanto devi aspettare

AnconaToday è in caricamento