Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

Il portale sviluppato da cinque ragazzi anconetani si è già preso la riviera adriatica

Ombrellone last minute? Non serve andarlo a cercare stabilimento per stabilimento. Basta sapere due cose. La prima: anche in pieno agosto molte strutture hanno dei posti liberi, quindi addio all’idea che in alta stagione e dopo una certa ora conviene rinunciare al mare. La seconda è che da quattro anni esiste iBeach. Si tratta di una start-up anconetana che, tramite il contatto diretto con i gestori degli stabilimenti balneari, tiene sotto controllo la mappa delle strutture balneari che hanno disponibilità di posti ed è in grado di segnalare al cliente registrato non solo l'ombrellone libero, ma anche le recensioni e soprattutto le offerte last minute disponibili a prezzi stracciati. Quanto stracciati? Anche fino al 70%. L’idea è venuta a un gruppo di giovani imprenditori e programmatori che si sono ispirati al portale booking.com: Angelo Abate, Marco Santilli, Alessandro Pesarini, Cristiano Venturini ed Alessio Cesaretti. «Abbiamo visto che gli stabilimenti balneari hanno sempre lavorato con tariffe fisse- ha spiegato Angelo Abate, uno dei fondatori - ci siamo chiesti perché molti di questi stabilimenti decidevano di restare con gli ombrelloni liberi pur di non fare un’offerta. Siamo andati quindi a confrontarci con varie strutture e abbiamo di fatto modificato il loro modo di lavorare. Oggi a Marcelli, ma non solo, affittiamo il 100% delle disponibilità che ci vengono date e in cambio prendiamo circa il 12 o 13% su ogni prenotazione». Fondamentale, per ottenere il servizio, è la registrazione sul portale sia per il cliente che per lo stabilimento interessato a entrare nel sistema.

Una volta creato il proprio profilo nel database, la struttura comunica i posti liberi e tutti i servizi che intende fornire con sconti minimi. Il cliente, attraverso anche un’app scaricabile sul proprio telefonino, viene avvisato tramite pop-up sulle offerte disponibili in quel momento. Il servizio può essere consultato ovviamente anche via web sul proprio pc. Direttamente da iBeach insomma è possibile prenotare l’ombrellone, ma in alcuni casi anche il parcheggio, l’aperitivo o addirittura primi piatti a scelta serviti in riva al mare: «Gli sconti medi sono del 50% ma il risparmio può arrivare anche al 70% - spiega ancora Abate- uno stabilimento, per tutto giugno, ha offerto un ombrellone, due lettini e due aperitivi a 7 euro e 20 centesimi. Se in questo momento si va a Marcelli è possibile trovare un ombrellone e due lettini a 6 euro e 30 invece che a 18». Il servizio copre tutta la riviera anconetana ma anche Fano, Porto San Giorgio, Civitanova fino ad arrivare a Riccione, Rimini, Viareggio e uno stabilimento a Stintino in Sardegna: «Quello anconetano però è il mercato dove abbiamo avuto il riscontro migliore, soprattutto a Numana- continua Abbate- a Fano, Rimini o Senigallia pensavamo di trovare persone più pronte per questa novità, invece le maggiori adesioni le abbiamo avute a Marcelli con il 50% degli stabilimenti». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento