social

Bosco incantato, cascate e laghi: camminata lungo il sentiero del Granchio nero

La riscoperta delle passeggiate nel verde sta segnando il successo di uno dei percorsi più belli della provincia anconetana

Il sentiero del Granchio nero

Tantissime famiglie presenti la scorsa domenica, ma anche numerosi giovani, ed un passa parola che sta raccogliendo adesioni e consensi. In un periodo di piena riscoperta della natura con belle passeggiate senza eccessivi assembramenti, il sentiero del granchio nero di Castelplanio sta diventando una grande attrazione. Il successo di questo sentiero sta nella facilità del percorso, adatto a tutte le età, sia nel verde in cui si è immersi nell’ora e un quarto di cammino che dalla frazione Macine sale fino a Castelplanio paese.

Il sentiero costeggia il torrente, tra piccole cascatelle e laghetti spontanei, attraversando un bosco fluviale e ripariale dove si respira a pieni polmoni aria pura e fresca. Lasciando l’auto nel piazzale antistante la chiesa di Macine di Castelplanio e proseguendo su Via Copparoni, il sentiero si presenta ben segnalato: due chilometri pianeggianti, più altri tre che salgono dolcemente fino alla piazza centrale di Castelplanio. Qui ci si può rifocillare, prima del ritorno che si completa agevolmente in tre quarti d’ora, portandosi dietro il ricordo di un ambiente incontaminato. «Felici di aver messo a disposizione della collettività un percorso così suggestivo e immerso nella natura e ottimamente conservato - sottolinea il sindaco Fabio Badiali - che consente inoltre di arrivare dentro Castelplanio e poter scoprire anche il fascino medievale del suo centro storico».

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bosco incantato, cascate e laghi: camminata lungo il sentiero del Granchio nero

AnconaToday è in caricamento