Uliassi, Cedroni e Nana: ecco il meglio della ristorazione

Esce la Guida dei Ristoranti del Gambero Rosso e Senigallia è sempre al top: ai due chef stellati si aggiunge il Piccolo Bistrò. Premio anche a Errico Recanati

Senigallia si conferma città da gourmet anche sulla guida Ristoranti d'Italia del Gambero Rosso. Ma l'edizione 2018 è parecchio generosa con le Marche in generale. La nostra regione annovera, tra Tre Forchette, Gamberi e premi speciali ben sette locali. Al top, con le Tre Forchette, nemmeno a dirlo ci sono loro: Mauro Uliassi e Moreno Cedroni. Il primo a 93/100, il collega della Madonnina del Pescatore a 91. «La costanza, la disciplina e l'amore per il lavoro ripagano sempre! Grazie a tutto il mio team che lavora con passione e dedizione. Da 20 anni tre forchette, da 33 la madonnina del pescatore» scrive chef Cedroni sui social". In ambito cittadino viene menzionato anche il Nana Piccolo Bistrò che conquista la menzione per il miglior ristorante per rapporto qualità prezzo. 

Basta così? No. Chiude il quadro della Provincia di Ancona lo chef Errico Recanati che con il suo Andreina, a Loreto, si aggiudica il premio Terra e Ambiente. «Quando la sostenibilità è forma e sostanza. Valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti attraverso una cucina nel pieno rispetto della terra, dell’ambiente e dell’uomo», la motivazione. Gli altri locali premiati sono fuori provincia ma danno il senso di una regione nella quale in questi anni si è lavorato tanto sulla qualità, ora riconosciuta. Il premio "Novità dell'anno" va al Signore te ne ringrazi di Montecosaro mentre l'Osteria Ophis di Offida si aggiudica i Tre Gamberi, premio riservato alle trattorie. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento