Vittima di stalking, la lettera: "Denunciate e non sarete lasciate sole. Grazie alla Squadra Mobile"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dei genitori della vittima di stalking di Jurgen Mazzoni, il senigalliese finito in manette dopo mesi di indagine della Squadra Mobile di Ancona

L'arresto dello stalker

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dei genitori della vittima di stalking di Jurgen Mazzoni, il senigalliese finito in manette dopo mesi di indagine della Squadra Mobile di Ancona, già condannato nel 2002 per omicidio volontario e occultamento del cadavere dell'allora moglie. A distanza di anni Mazzoni ha intrecciato una nuova relzione di amicizia che, per lui, è diventata un'ossessione. Per la vittima e la sua famiglia, rappresentata dall'avvocato Ruggero Tommasi (foto in basso), un calvario da cui sono usciti dopo l'arresto dell'uomo da parte della Squadra Mobile della Polizia di Ancona, diretta dal capo Carlo Pinto.

"Vogliamo ringraziare tutta la squadra Mobile di Ancona e agli agenti dello SCO Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato per i reati di genere ed in particolare l’ispettrice Tiziana Maccari e la Sovrintendente Paola Cartuccia ed i loro colleghi di reparto della Questura di Ancona, tutti, per la loro impagabile professionalità, attenzione, dedizione al caso, ma soprattutto per un raro valore aggiunto: l’empatia dimostrata nei confronti della vittima di questo grave reato, fatto di nefandezze gravissime e in grado di travolgere la propria vittima nel rigurgito di un incubo, nelle retrovie di un mondo che nessuno deve essere costretto mai a vivere. Per quanto vissuto, ci rivolgiamo a tutte le ragazze che si sentono oppresse da fatti simili e le invitiamo a rivolgersi con fiducia alle Forze di polizia specializzate affinché possano smettere di sentirsi sole nell'affrontare la situazione, affinché si sentano più sicure, protette, al fine di assicurare i colpevoli alla Giustizia agli esordi dei fatti, prima che possano compiere atti irreversibili"

immagine avv. ruggero tomasi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento