social

Seggiola del Papa? No, "Seggiola d'Orione", scatto mozzafiato: «Ecco come ho fatto»

Lo scatto del nostro lettore Andrea Amici mostra un concept della famosa Seggiola del Papa

Lo scatto di Andrea Amici

«Ecco il mio concept della Seggiola del Papa, ma quanto lavoro mi ha fatto fare». Inizia così Andrea Amici a spiegare come ha realizzato lo scatto mozzafiato: «La foto è una panoramica formata da due pannelli affiancati orizzontalmente. Il primo in alto è formato da ben 49 scatti effettuati con il mio ormai adorato astroinseguitore per evitare l'effetto trail, ridurre rumore e catturare quanto più segnale possibile. Praticamente un must in astrofotografia. Ho poi affiancato il mio indispensabile filtro nisi nd32 (per ridurre inquinamento luminoso) e go eseguito uno scatto con l'astroinseguitore spento, per evitare che la terra venisse mossa. Successivamente mi sono dedicato al blocco inferiore con altri due scatti aiutandomi con la tecnica del light painting per creare quell'effetto magico». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seggiola del Papa? No, "Seggiola d'Orione", scatto mozzafiato: «Ecco come ho fatto»

AnconaToday è in caricamento