Venerdì, 17 Settembre 2021
social

Confezioni speciali per il vino marchigiano, la bellezza del Conero va in giro per il mondo

Le etichette realizzate a china dall'artista Eliana Colizzi con l'immagine del promontorio gireranno il mondo su scatole artigianali.

La confezione "Conero Experience"

La bellezza del Conero varca i confini nazionali. Lo farà con le etichette di Rosso Conero, vino simbolo della Umani Ronchi, che gireranno il mondo su confezioni artigianali in legno. Sulle scatole, a tiratura limitata, verrà infatti impressa l’immagine del promontorio del Conero disegnata a china dall’artista Eliana Colizzi. L’iniziativa “Conero Experience” è stata voluta dall’azienda vitivinicola marchigiana proprio per valorizzare il legame tra il Rosso Conero e il fazzoletto di terra, dimora ideale dei grandi rossi, da cui nasce la produzione della cantina Bianchi Bernetti.

I vini 

Campo San Giorgio, Cumaro, Pelago, La Hoz Rosè sono i quattro vini scelti per far conoscere in Italia e all’estero il piccolo angolo di paradiso nel cuore delle Marche, nel quale la combinazione quasi unica di elementi naturali fa bene alla vite e all’uva. Prodotti dalle uve a bacca rossa, principalmente Montepulciano, coltivate in 70 ettari di vigneti sulle colline nei dintorni di Osimo, i quattro rossi diventano dunque ambasciatori del Conero nel mondo grazie allo speciale packaging firmato Eliana Colizzi, che ha riprodotto con il suo talento l’essenza della geometria del promontorio. «Il progetto – spiega Michele Bernetti, titolare di Umani Ronchi- vuole essere un omaggio alla nostra terra, le Marche, attraverso l’arte e il suo vino. Conero Experience nasce dalla volontà di contribuire a promuovere un territorio straordinario e poco conosciuto, che merita maggiore visibilità. Le quattro etichette scelte esprimono tutto il nostro impegno per la valorizzazione di un lembo di terra tra colline e mare, altamente vocato, che custodisce una storia millenaria e che dà alla luce una produzione di grande valore».

L'edizione limitata contiene 2 bottiglie di La Hoz Rosè, Metodo Classico realizzato con solo uve Montepulciano, 2 bottiglie di Cumaro, storica Riserva dal 1985 e 2 bottiglie di Campo San Giorgio, il più importante "Cru" di Umani Ronchi. E' anche disponibile un'ulteriore tiratura di Conero Experience che si arricchisce del Pelago, il vino nato nel 1994 dall'intuizione di Giacomo Tachis che decise di abbinare al Montepulciano, il Cabernet Sauvignon e il Merlot. All’interno delle confezioni è inserita anche una brochure dedicata al Conero e ai vini protagonisti del progetto. Al momento le combinazioni di Conero Experience sono disponibili in esclusiva nel Wine Shop Umani Ronchi di Osimo e nelle migliori enoteche italiane. 
 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confezioni speciali per il vino marchigiano, la bellezza del Conero va in giro per il mondo

AnconaToday è in caricamento