rotate-mobile
social

Come si cucina il mosciolo: gli abbinamenti tradizionali per il re della tavola anconetana

E’ il piatto dell’estate anconetana, presidio slow food ittico. Il mosciolo si cucina in diversi modi

E’ il piatto dell’estate anconetana, presidio slow food ittico. Il mosciolo si cucina in diversi modi. Il più diffuso è sicuramente abbinato allo spaghetto: piatto per eccellenza dei ristoranti della riviera e non solo. 

Esistono però altri modi: alla marinara, arrosto o (ebbene sì) anche al naturale. In quest’ultimo caso il mosciolo va aperto mentre è sul fuoco vivo. Chi lo preferisce arrosto, può accompagnarlo con molliche di pane, prezzemolo, pepe, vino bianco e olio extravergine di oliva. In ogni caso ricordate: i moscioli vanno aperti singolarmente e per cuocerli va usata una parte dell’acqua che essi stessi contengono. Il resto? Il resto è scarpetta. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come si cucina il mosciolo: gli abbinamenti tradizionali per il re della tavola anconetana

AnconaToday è in caricamento