Notizie e talenti in un drink: buon compleanno RadioBar!

Primo anno di vita per il format condotto da Edoardo Raggetta

Edoardo Raggetta

RadioBar compie un anno. E’ nato nel 2019 con l’obiettivo di creare una trasmissione radiofonica, o meglio uno spazio di confronto, fatta dagli anconetani per gli anconetani. Un luogo dove, a fine giornata, si chiacchiera di quello che ci è successo intorno, dove ci si racconta, dove giovani e meno giovani convivono imparando gli uni dagli altri, dove qualcuno può farsi conoscere per i suoi talenti e qualcun altro può essere in cerca di questi talenti. Al timone della nave c’è Edoardo Raggetta, libero professionista nel campo del marketing e social network. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli argomenti trattati nel format riguardano Ancona e dintorni per poi essere lanciati o ripresi sui social per creare sondaggi e dibattiti. RadioBar durante l’ultimo anno ha stretto una collaborazione importante anche con Informagiovani Ancona che tutti i lunedì sfrutta lo spazio all’interno del programma per dare comunicazioni, spiegare i propri servizi e approfondire argomenti di interesse pubblico. Intervengono anche realtà come la stessa Ancona Today. «La gente ha fame di notizie e allo stesso tempo bisogna stare attenti alle troppe fake news – ricorda Raggetta- chi fa radio ha tre priorità : informare senza allarmare, usare un tono giusto e misurato, mettersi in ascolto, ovvero riconoscere i propri limiti e avvalersi di fonti autorevoli e competenti. E’ quello che Radiobar ha provato a fare durante quest’anno». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento