rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
social

La merenda della nonna non tradisce mai: 6 motivi per mangiare il “Pa’ cu l’oio”

Pane e olio, per gli anconetani “Pa’ cu l’ojo” non è solo buono, ma anche salutare. Sei motivi per riscoprirlo a merenda

ANCONA - La merenda “della nonna” che però non tradisce né tramonta mai. Pane e olio, per gli anconetani “Pa’ cu l’ojo” non è solo buono, ma anche salutare. Il consumo dell’olio evo è fondamentale perché permette l’assorbimento delle vitamine contenute nelle verdure. Alcune vitamine, in particolare quelle liposolubili (le vitamine A, E, D, K), hanno bisogno di un grasso per essere assimilate e quindi sfruttate, altrimenti sono inservibili per il nostro organismo. Inoltre, l’olio mantiene in salute il sistema cardiovascolare per il suo elevato quantitativo di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi che permettono di mantenere nella norma il colesterolo cattivo LDL.

Benefici

Vitamine 

Una fetta di pane con olio contiene vitamine B1, B2, B6 e B9, E oltre a ferro, magnesio e potassio. 

Cuore 

Gli acidi grassi dell’olio extravergine di oliva stabilizza i livelli di LDL, conosciuto come il “colesterolo cattivo”. 

Digestione 

La combinazione pane + olio aiuta le funzioni intestinali 

Umore 

I polifenoli, acidi contenuti nell’olio extravergine di oliva, aiutano a stimolare la produzione di endorfine. 

Fegato 

Tra le proprietà di questo abbinamento c’è anche la depurazione del fegato

Pelle

Il betacarotene nell'olio di oliva è un ottimo alleato della pelle

Quando mangiarlo

Gli esperti consigliano di mangiare pane e olio a colazione, ma anche come pasto principale abbinandolo ad altre pietanze.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La merenda della nonna non tradisce mai: 6 motivi per mangiare il “Pa’ cu l’oio”

AnconaToday è in caricamento