Lo “strano” orologio del Palazzo degli Anziani: perché ha 6 ore e una sola lancetta?

Passare davanti al Palazzo degli Anziani e guardare all’insù per ammirare l’orologio o semplicemente vedere che ore sono. C’è qualcosa che lascia per un momento disorientati?

L'orologio del Palazzo degli Anziani

ANCONA - Passare davanti al Palazzo degli Anziani e guardare all’insù per ammirare l’orologio o semplicemente vedere che ore sono. C’è qualcosa che lascia disorientati? Sì. L’orologio è diviso in sei ore anziché le 12 di un qualunque orologio a lancette. 

Palazzo degli Anziani, storia e curiosità

L’orologio è infatti di tipo romano, in cui il giorno viene calcolato dalla cosidetta “Ave Maria”, cioè al termine del crepuscolo, fino allo stesso momento del giorno successivo. All’inizio della giornata, le campane delle chiese suonavano e proprio da questo particolare nasce il detto “Suona l’Ave Maria”. All’interno di questo lasso temporale, la giornata viene articolata in 6 ore (anziché 12) ripetute per 4 volte. La lancetta (c’è solo quella grande) compie quindi 4 giri nelle 24 ore. Questo sistema di misurazione del tempo fu creato dalla Chiesa nel 1.200 e rimase in vigore fino all’arrivo di Napoleone. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento