Ristoranti, esce la guida alle Osterie d'Italia di Slow Food: ecco le nostre Chiocciole 

Su oltre 1600 ristoranti censiti in tutta Italia, tre della Provincia di Ancona hanno ottenuto il riconoscimento per rispetto delle materie prime e accoglienza

Il km0. Le produzioni locali. Il rispetto per le materie prime e il culto dell'accoglienza. Tutti requisiti che sono pilastri per Slow Food e che, adottati dai locali, fan fare bella figura nella Guida alle Osterie d'Italia 2018. Viva le tradizioni regionali. A tavola, con 1616 ristoranti recensiti quest'anno, i migliori sono circa 200 in tutta Italia. Slow Food li ha fregiati, in guida, con una Chiocciola. Nelle Marche il numero è stabile rispetto allo scorso anno ma in crescita costante se guardiamo agli anni addietro: 8 locali al top con la Provincia di Ancona sopra le altre con 3 riconoscimenti. Ecco quali:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento