Venerdì, 24 Settembre 2021
social

I giganti della storia dell'arte ad Ancona: le copie al vero del Museo Tattile Omero

Le copie al vero dei capolavori di Michelangelo e quelli dell'arte classica, ma anche gli originali del periodo contemporaneo. Il museo di Ancona accessibile per definizione

Istituito nel 1993 dal Comune di Ancona, su ispirazione dell’Unione Italiana dei Ciechi, il Museo Omero è stato riconosciuto al Parlamento, nel 1999, Museo Statale confermandogli una valenza unica a livello nazionale. Punto di riferimento internazionale nell’educazione estetica per non vedenti e ipovedenti, il Museo è oggi uno spazio senza barriere in cui tutti possono conoscere l’arte attraverso il tatto. Ospitato nelle settecentesche sale della Mole Vanvitelliana di Ancona, si propone come un’enciclopedia tridimensionale di storia dell’arte. La sua collezione documenta in modo organico l’arte plastica e scultorea di tutti i tempi: dalle copie al vero della Grecia classica, di Michelangelo e Canova alle sculture originali della ricca sezione contemporanea con De Chirico, Marini, Martini, Messina e molti altri. Per favorire un approccio alla realtà di tipo sinestetico, il Museo organizza numerose attività didattiche per scuole di ogni ordine e grado con visite animate e bendate, e laboratori accessibili sulle tematiche dell’educazione sensoriale, dell’arte contemporanea, della diversità e dell’archeologia. Il Museo offre inoltre un servizio di educazione artistica ed estetica per non vedenti e ipovedenti, corsi di aggiornamento e formazione per insegnanti ed operatori, attività di consulenza, un fornito Centro di documentazione. (Fonte Coune di Ancona).

Secondo piano 

  • Discobolo (copia al vero)
  • Nike di Samotracia (copia al vero)
  • Poseidone (copia al vero)
  • Venere di Milo (copia al vero) 
  • Modello in scala del Partenone
  • Lupa capitolina 
  • Modello volumetrico e in sezione del Pantheon. 
  • Modello del Duomo di Firenze 
  • Modello della Cattedrale di San Pietro 

Le opere di Michelangelo (copie al vero) 

  • Pietà di San Pietro, 
  • Pietà Rondanini, 
  • Tondi Pitti e Taddei, 
  • Mosè, 
  • David 

Terzo piano: gli originali

Al terzo piano sono allestite le sculture originali di arte contemporanea con artisti italiani e internazionali dell'area figurativa e informale fra cui Giorgio De Chirico, Pietro Consagra, Arturo Martini, Marino Marini, Arnaldo Pomodoro, Valeriano Trubbiani, Edgardo Mannucci, Umberto Mastroianni, André Barelier, Alik Cavaliere, Pierre Carron, Pietro Annigoni, Francesco Messina, Vittorio Morelli, Floriano Bodini, Rosario Ruggiero, Sanzio Blasi, Loreno Sguanci, Giuliano Vangi, Bruno Ceccobelli, Girolamo Ciulla, Walter Valentini, Tiziana Felicioni, Roberto Papini, Sergio Zanni, Aron Demetz, Paolo Annibali, Felice Tagliaferri.

Recapiti

Museo Tattile Statale Omero
Banchina G. da Chio, 28
Ancona (AN)
 info@museoomero.it
 www.museoomero.it
 071 2811935 - sito vocale, 800202220  071 2818358

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giganti della storia dell'arte ad Ancona: le copie al vero del Museo Tattile Omero

AnconaToday è in caricamento