Incendio al porto, la foto di Arianna (con il cellulare) ha fatto il giro dell'Italia

La foto di Arianna Moroni è stata condivisa sui social network e da diverse testate. L'invito: «Siate sempre sopra le righe e con una sana pazzia»

Foto @ariannamoronifotografia

La foto simbolo dell'incendio che ha devastato i capannoni dell'ex Tubimar di Ancona è stata scattata con l'IPhone di Arianna Moroni. Dal suo profilo Instagram @ariannamoronifotografia ha poi fatto il giro dell'Italia via social e organi di stampa:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Perchè molto spesso l'arte come la fotografia è anche un pò pazzia, ci contraddistingue dagli altri- scrive la fotografa in un post Facebook- perchè una persona "normale" all'una e passa di notte dopo un allenamento distrutta da un weekend intenso di lavoro, 
che si è appena coricata nel letto in pigiama, non sarebbe mai uscita per andare a fare le foto all'incendio che stava divampando al porto, non sapendo neanche bene la situazione. Una foto che nella sua tragicità è diventata la foto simbolo di questo evento, condivisa in tutta italia, dai giornali e anche nel mondo, che se non fossi stata un pò pazza e non avessi seguito il mio instinto non avrei scattato. Quindi il mio invito è quello di essere sempre un pò sopra le righe per distinguersi, e che un pò di pazzia quella sana e giusta, spesso aiuta. E l'ultima cosa che volevo chiarire è che la fotografia è stata scattata con un iphone, a dimostrazione che non è il mezzo a fare la fotografia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento