social

I migliori bar d'Italia, nelle Marche la scelta cade sempre su Il Picchio

Secondo il Gambero Rosso l'unico locale nell'olimpo della caffetteria e pasticceria è quello di Loreto, unico menzionato in tutta la regione

La caffetteria. Per milioni di italiani quello con il bar è un rapporto che sa di rito civile da perpetuare di giorno in giorno, anche più volte al giorno. Da 18 anni a questa parte il Gambero Rosso edita la Bar d'Italia, guida ai migliori locali dello Stivale contrassegnati i Chicchi & Tazzine. Da 3, i migliori, a 1. La guida 2018, per le Marche, vede la conferma de Il Picchio di Loreto. La pasticceria lauretana si conferma dunque nell'olimpo dei locali italiani. Su oltre 1300 bar valutati, solo 47 hanno ottenuto il massimo riconoscimento del Gambero. Tra questi c'è Il Picchio, finalista tra l'altro di un contest proposto da Hilly Caffè per il Miglior Bar d'Italia in assoluto. 

Loreto, dunque, unico faro delle Marche in questo campo. Quanto a caffetteria è la Lombardia a guidare la classifica delle con 9 locali premiati. Non a Milano però. La città che ne conta di più è Venezia con ben quattro bar da sogno. Seguono appaiate, con 2, Roma, Torino e Firenze. Il laboratorio del locale nella città mariana è guidato da anni da Claudio Marcozzi, associato all'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, che è riuscito a portare il locale a questi risultati. Il Picchio compare sul Gambero già dalla guida 2014 mentre dal 2015 viene premiato anche dall'analoga pubblicazione dedicata alla pasticcerie: sempre primo ma, nel 2017, in compagnia de Il Caffè del Pasticcere (Fano), Gazzani (Civitanova) e Azzari (San Benedetto del Tronto).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I migliori bar d'Italia, nelle Marche la scelta cade sempre su Il Picchio

AnconaToday è in caricamento