L’antipasto immancabile nel menù di Natale: come si preparano i cremini fritti

Addentare un cubetto fritto pensando che si tratti di una prelibatezza salata, per poi restare sorpresi e scoprire il ripieno di crema pasticcera. I non anconetani ci cascano sempre

Foto tratta da La Cucina Italiana

Addentare un cubetto fritto pensando che si tratti di una prelibatezza salata, per poi restare sorpresi e scoprire il ripieno di crema pasticcera. I non anconetani ci cascano sempre. I “cremini fritti” sono l’antipasto per tutte le occasioni di festa, immancabili in tavola a Ntalale. Ecco come si preparano.

Ingredienti (circa 20 pezzi)

  •  500 ml di latte intero
  •   4 tuorli medi (conservare gli albumi) 
  •    120 g di zucchero semolato
  •   70 g di farina 00
  •  20-25 g di amido di mais
  •   buccia di 1 limone ( a scelta anche arancia)
  •   Olio di semi di arachidi q.b. per friggere

Procedimento

  • In una ciotola aggiungete i tuorli con lo zucchero e mescolate per bene fino ad ottenere un composto chiaro.
  • Aggiungete l’amido di mais setacciato e mescolate. 
  •   Unite la farina 00 sempre setacciata e in più riprese continuando a mescolare fino a creare un composto omogeneo. 
  •   Scaldate il latte in una pentola capiente insieme alla buccia di limone. Spegnete ed eliminate la buccia. 
  •   Aggiungete il latte caldo sul composto di uova tramite un colino per filtrarlo. Mescolate completamente. 
  •  Trasferite il composto di nuovo sulla pentola e cuocete a fuoco dolce mescolando continuamente fino a quando la crema non si addenserà del tutto. 
  •  Spegnete il fuoco, aggiungete il cucchiaino di liquore e mescolate. 
  •  Fate raffreddare leggermente e poi trasferite la crema su di una teglia ricoperta con pellicola trasparente o carta forno. 
  •   Potete usare anche una piccola tortiera dai bordi alti, io uso una teglia perchè come da video, a secondo della quantità di crema che preparo poi riesco facilmente a ricavarmi le porzioni e l’altezza. 
  •  Aggiungete la pellicola sulla superficie della crema quando si è raffreddata e con le mani formate un rettangolo o quadrato omogeneo con uno spessore di circa 2 cm. 
  •   Fate rapprendere la crema completamente, meglio senza pellicola così si asciuga prima e poi trasferite in frigorifero a rassodare per circa 1-2 ore. 
  •  Trascorso il tempo di riposo ricavatevi con un coltello infarinato tanti quadratini. 
  •  Passate ogni quadratino prima nella farina, poi negli albumi che avete messo da parte e in seguito nel pangrattato. Create una panatura omogenea. 
  • Proseguite così per tutte le creme. 
  •   Friggete le creme per qualche minuto in una pentola con abbondante olio di semi per qualche secondo fino a doratura. 
  •  Trasferite ogni crema su carta assorbente e servite calde e tiepide.

(Tratta dal portale “hovogliadidolce.it”, foto tratta da: "La Cucina Italiana.it")


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento