menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Il formaggio che sa di limone: la prelibatezza marchigiana che piaceva ai papi

Marche zona di vini, salumi, ma anche formaggi che hanno fatto storia. Il Cacio in forma di limone compariva nei menù papali del '500

Zona di vini, salumi, ma anche formaggi. Le Marche offrono anche prodotti caseari da diversi secoli. Il "Cacio in forma di limone" è un formaggio a pasta molle prodotto dalla combinazione del latte di pecora alla buccia di limone. Questo abbinamento lo rende anche un ottimo dessert. Viene prodotto sin dal medioevo nel nord delle Marche, zona pesarese, e da alcuni documenti sembra fosse presente già nei menù papali del 1500. La produzione inizia già da aprile e va avanti fino alla fine dell'estate. 

Il formaggio viene prodotto inserendo la pasta in stampi a forma di limone e viene consumato dopo una maturazione che va da 5 a 10 giorni. Ottimo come dessert, è riconosciuto ufficialmente come prodotto agroalimentare tradizionale (PAT). 

(Foto di repertorio)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento