rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
social

La scarpa interattiva: Dami, dalle Marche la nuova frontiera del custom

Una delle imprese produttrici di fondi per calzature attiva nella green economy e dell’innovazione fa il suo ingresso a Lineapelle 2022. Esporrà a Milano

In natura tutto è realizzabile e ogni natura può realizzarsi. E' la  filosofia che ispira Dami, suolificio di Sant'Elpidio a Mare attivo nella green economy e dell’innovazione che fa il suo ingresso a Lineapelle 2022, la mostra internazionale di pelli, accessori, componenti, tessuti sintetici e modelli in programma a Milano dal 22 al 24 febbraio prossimo. 
 
Alla recente adozione delle stampanti 3D in azienda, grazie alla collaborazione con il partner tecnologico Eos, che hanno permesso di liberare la creatività creando forme e geometrie impossibili da realizzare con i sistemi produttivi tradizionali, si è aggiunta l’ultima  frontiera della produzione customizzata.  L’interattività al servizio dei desideri di ciascun cliente in termini di estetica,  funzionalità e  sostenibilità si chiama Dami for you   che permette di scegliere e configurare – accedendo all’area riservata del portale www.dami.it – modelli di fondi per calzature – visibili in realtà aumentata – e personalizzabili in termini di texture, altezze e dimensioni. Per la prima volta, verrà presentata in fiera la straordinaria varietà di una customized production che non prevede limiti nella prototipia e consente di  moltiplicare le variabili adattandole  alle esigenze dei singoli clienti.  Ma non è tutto.
 

I visitatori dello stand di Dami a Lineapelle (pad. 22 stand H 1, H3,  K2, K4) potranno entrare in contatto direttamente  con il mondo dell’originale innovation factory marchigiana. Sarà sufficiente indossare degli occhiali di realtà virtuale per essere catapultati nei luoghi in cui Dami ha il proprio stabilimento produttivo, le Marche, dove il Made in Italy diviene concretamente ricerca, modernità e stile, sino a “trovarsi”  nel DLab che è la R&D e creative house dell’azienda dove si analizza, progetta e realizza prototipi fino all’ingegnerizzazione e all’industrializzazione del prodotto.  Risparmiare i materiali, ridurre il consumo energetico, personalizzare i prodotti sono elementi indispensabili per immaginare un avvenire in cui sia possibile passeggiare già adesso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scarpa interattiva: Dami, dalle Marche la nuova frontiera del custom

AnconaToday è in caricamento