Lunedì, 14 Giugno 2021
social

Falconara ai tempi del Covid, sconforto e speranza: le foto che vedremo nei libri di storia

Gli scatti di Emanuele Maggini catturano lo sconforto e la voglia di rivincita di una città

Uno scatto di Emanuele Maggini

Falconara durante il lockdown raccontata dagli scatti di Emanuele Maggini. Il fotografo ha immortalato alcune zone della città, ma soprattutto pezzi di vita di commercianti e gente comune costrette ad aspettare il  ritorno alla normalità. L’unico colore che risalta è il rosso di un evocativo “stop” e nella stessa inquadratura c’è un commerciante seduto mestamente dietro una saracinesca semichiusa. Ma ci sono anche il giallo, il verde e il blu di uno dei tanti arcobaleni disegnati sui teli appesi alle finestre. 

«Queste foto le ho scattate per raccontare a chi non ha vissuto tutto ciò e per ricordare quanto abbiamo sofferto ma allo stesso tempo siamo stati forti – racconta l’autore- in ogni immagine c'è una storia e come fotografo ho sentito l'esigenza di narrarlo con i miei occhi, come sempre sono uscito con la mia inseparabile macchina fotografica e mi sono limitato a "congelare" tutto ciò che mi si presentava davanti, attraverso il mirino ho visto lo sconforto, la paura, scintille di speranza e la voglia di rivincita».

 

«Questa è una piccola parte degli scatti, che sto continuando a fare ogni giorno perché l'obiettivo è appunto raccontare un percorso fino alla fine, fino a quando nel mirino vedrò che tutto è andato bene».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara ai tempi del Covid, sconforto e speranza: le foto che vedremo nei libri di storia

AnconaToday è in caricamento